Gli Italiani e New Orleans: una storia da raccontare di Umberto Mucci

Pubblicato il 22 agosto 2013 da redazione

Umberto Mucci (We The Italians) intervista Frank Maselli, presidente dell’American Italian Museum di New Orleans. Racconta la storia degli italiani che emigrarono quando ancora l’Italia non esisteva come nazione.

NEW ORLEANS.- New Orleans fu la prima grande città americana ad accogliere un grande numero di emigrati italiani, ancora prima che questi partissero da un territorio che si potesse ufficialmente chiamare Italia, ovvero prima dell’unificazione del 1861. Le storie di quegli emigrati non contemplano il passaggio per Ellis Island, non si sviluppano nella Little Italy di Manhattan: alcune di esse sono se possibile ancora più tragiche, in alcune parti. Spesso gli italiani prendevano il lavoro degli schiavi afroamericani che venivano liberati, e molti venivano pesantemente discriminati. Due esempi aiutano a capire il clima.

Nel 1891, 250 italiani furono arrestati con l’accusa di aver ucciso il capo della polizia di New Orleans. Undici di loro furono processati e assolti, ma una folla di circa 20.000 nativi del luogo che non accettavano la sentenza assaltò il carcere nel quale essi erano ancora detenuti, e dopo averli presi in consegna li uccise brutalmente, alcuni per impiccagione: è stato per molto tempo il più grave linciaggio della storia degli Stati Uniti. I rapporti diplomatici tra Italia e USA furono in bilico per qualche tempo, fino a quando il Governo americano non si scusò ufficialmente e ordinò un risarcimento per le famiglie delle vittime.

Dal 1° Luglio 2012 solo online in PDF
Pag 1

Quotidiano del 4 Luglio

Guarda il PDF

Ultima ora

19:36Usa 2016: Hillary a gay, avrai futuro straordinario

(ANSA) - WASHINGTON, 5 LUG - A prima vista un commento come un altro forse, ma la firma del post non è di quelle che passano inosservate: è di Hillary Clinton che risponde alle ansie di un ragazzino di New York preoccupato per il suo futuro in quanto gay. Irrompe così sul seguitissimo blog fotografico 'Humans of New York', la candidata per la nomination democratica che scrive: "Previsione di un adulto: il tuo futuro sarà straordinario. E, naturalmente, è boom di 'like'.

19:29Grecia: con 11,51% schede contate, No al 60,2%

(ANSA) - ATENE, 5 LUG - Con l'11,51% delle schede contate, il No nel referendum greco è al 60,2%, contro il Sì al 39,98.

19:26Tour: 2/a tappa a Greipel, Nibali attardato per foratura

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Il tedesco Andrè Greipel ha vinto in volata la seconda tappa del Tour de France da Utrecht a Zelane di 166 km. Lo svizzero Fabian Cancellara è la nuova maglia gialla. Il tedesco ha regolato allo sprint lo slovacco Peter Sagan, terzo posto per Cancellara. Chris Froome che ha tagliato il traguardo al settimo posto, con lo stesso tempo. Alberto Contador è 13/o a 4 secondi, mentre Nibali è giunto sul traguardo con 1'27'' di distacco per una foratura.

19:15Calcio: tabloid, City pronto a offrire 99 mln per Pogba

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Cento milioni - euro più euro meno - per Paul Pogba. L'asta per il talento della Juventus non sembra conoscere soste, dopo il Barcellona c'e' il Manchester City. Secondo il Mirror, il club inglese e' pronto a mettere sul piatto 99 milioni di euro, e un ingaggio al giocatore di 335 mila euro a settimama, circa 15 milioni l'anno. Il club City vorrebbe sferrare l'offensiva già in settimana, per portare il giocatore nella prevista tourneè australiana.

19:12Grecia: Atene, ora ogni sforzo possibile per accordo

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - La Grecia "farà tutti gli sforzi possibili per arrivare presto ad un accordo" con i creditori, "anche nelle prossime 48 ore". Lo ha detto il portavoce del governo Sakellaridis alla Tv greca.

19:08Tuffi: Grand Prix, bronzo a Dallapè, argento sincro Cagnotto

(ANSA) - BOLZANO, 5 LUG - Gli azzurri terminano a Bolzano la prova italiana dei Grand Prix con le medaglie d'argento nel sincro 3 metri femminile (Tania Cagnotto-Franceca Dallapè), nel sincro 3 metri maschile (Andrea Chiarabini-Giovanni Tocci) e nel sincro 3 metri misto (Maicol Verzotto-Cagnotto) e, nelle prove individuali, con gli argenti di Noemi Batki (piattaforma) e Michele Benedetti (3 metri) e con il bronzo di Dallapè (3 metri).

19:01Srebrenica “sacrificata” da Usa, Francia e Gb a Realpolitik

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Srebrenica fu "sacrificata" da Usa, Gb e Francia sull'altare della pace "a ogni costo" coi serbo- bosniaci, che poi, quando vi entrarono fra 13 e 15 luglio 1995, massacrarono 8.000 musulmani. Con l'aggravante che della dirigenza serbo-bosniaca erano chiare le intenzioni prima che la cittadina protetta dall'Onu fosse consegnata dai caschi blu olandesi ai carnefici di Ratko Mladic. Lo afferma un'inchiesta dell'Observer, basato su materiale raccolto dalla cronista di Le Monde Florence Hartmann.