Situazione preoccupa Alto Commissario Onu e Ong

Pubblicato il 14 febbraio 2014 da redazione

CARACAS. – L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani e varie Ong hanno espresso la loro preoccupazione per la situazione in Venezuela e hanno chiesto al governo di garantire una “inchiesta imparziale” sugli scontri di mercoledì scorso a Caracas, in cui sono morte tre persone, e di non mettere a repentaglio la libertà di manifestare il dissenso e di informare liberamente su quanto sta avvenendo nel paese. Rupert Colville, delegato regionale dell’agenzia Onu, ha detto che i responsabili delle violenze “devono essere processati e condannati” dopo “una inchiesta imparziale” e che esiste “preoccupazione per le notizie di attacchi di uomini armati che agiscono con totale impunità contro i manifestanti”. “Abbiamo anche ricevuto informazioni su intimidazioni contro giornalisti, alcuni dei quali hanno subito il sequestro del loro materiale di lavoro mentre coprivano le proteste”, ha aggiunto Colville. Anche Transparency International ha denunciato quello che ha definito “il blackout informativo” imposto dalle autorità contro “media nazionali, regionali, internazionali e di Internet” mentre Human Rights Watch ha commentato che “quello di cui il Venezuela non ha proprio bisogno è vedere le autorità che trasformano gli oppositori politici in capri espiatori e chiudono i media quando non gli piace la copertura che offrono degli avvenimenti”. 

Dal 1° Luglio 2012 solo online in PDF

Quotidiano del 28 Marzo

Guarda il PDF

Ultima ora

18:35 Tennis: Wta Miami, Errani al terzo turno

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Dopo Camila Giorgi e Flavia Pennetta, anche Sara Errani si è qualificata per il terzo turno del torneo Wta di Miami, grazie alla vittoria per 6/1 7/6 (7-5) sulla russa Anastasia Pavlyuchenkova. Il match era stato sospeso ieri per pioggia sul punteggio di 6/1 4/1. Prossima avversaria di Sara, la spagnola Garbine Muguruza che ha superato per 6/1 6/3 la bulgara Sesil Karatantcheva.

18:31 Calcio: Euro 2016, Kazakhstan-Islanda 0-3

(ANSA) - ASTANA, 28 MAR - L'Islanda ha battuto il Kazakhstan 3-0 in una partita del gruppo A di qualificazione a Euro 2016. Reti di Gudjohnsen al 20' e di Bjarnason al 32' e 91'. Con questo successo l'Islanda sale a 12 punti in classifica mentre il Kazakhstan resta a 1 punto.

18:21 Nigeria: Dpa, Boko Haram decapita 23 persone

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Il gruppo terroristico di Boko Haram ha decapitato 23 persone con una motosega nel nordest della Nigeria, dove oggi si vota per l'elezione del Presidente e del Parlamento. Lo riferisce l'agenzia tedesca Dpa.

18:10 Calcio: Marchisio, nuovi controlli positivi presto in campo

(ANSA) - TORINO, 28 MAR - Ancora buone notizie per Claudio Marchisio. Hanno dato esito positivi i controlli a cui è stato sottoposto oggi a Vinovo, dopo che ieri sera la Juventus aveva già escluso la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro diagnosticata in Nazionale. Sottoposto a terapie, cresce l'ottimismo sui tempi di recupero del giocatore.

17:59 Animali: orso morto trovato in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 28 MAR - Un esemplare adulto di orso bruno è stato trovato morto in valle di Non dal Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento. Si tratta di M6, uno degli orsi maschi muniti di radiocollare seguito nell'ambito del monitoraggio della popolazione di plantigradi presente in Trentino. Non appaiono ferite evidenti sull'animale, informa la Provincia che ha immediatamente avviato le verifiche di prassi per accertare le cause del decesso e ha inoltrato una segnalazione alla Procura di Trento.

17:59 Expo: Mattarella, sfida non può andare delusa

(ANSA) - FIRENZE, 28 MAR - Abbiamo "una grande responsabilità" e il compito deve essere esercitato "con il massimo impegno" perché quella dell'Expo è "una sfida che non può andare delusa". Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando a Firenze.

17:58 Moto2: Gp Qatar, Lowes in pole

(ANSA) - LOSAIL (QATAR), 28 MAR - L'inglese Sam Lowes (Speedup) ha ottenuto la pole position della classe Moto2 nel Gp del Qatar con il tempo record 1'59.423. Secondo posto per il francese Johann Zarco (Kalex) staccato di 0,332 millesimi. In prima fila anche il campione del mondo, lo spagnolo Esteve Rabat, con il terzo tempo a 0,390 da Lowes. In terza fila il primo pilota italiano, Franco Morbidelli (Kalex), autore dell'ottavo tempo. Corsi 10/o, Baldassarri 20/o.