In Sud America pronte le iniziative per il bicentenario della nascita di Garibaldi

Grande risalto avranno, per la storia stessa del Generale, anche le manifestazioni che si svolgeranno in Sud America. “Innanzitutto- spiega Luis Benigno, responsabile del coordinamento per l’America Latina del comitato internazionale per il bicentenario della nascita del Generale Giuseppe Garibaldi- stiamo organizando dei convegni che si terranno nelle principali città sud americane, proprio per ricordare la figura leggendaria di Garibaldi e le ripercussioni delle sue gesta in quei luoghi. I convegni vogliono rappresentare un percorso storico-culturale dal 1807, data di nascita del Generale, fino ad arrivare ai nostri giorni imaginando anche un dialogo con prospettive future all’insegna di una maggiore integrazione allo sviluppo attraverso il prezioso strumento della cooperazione internazionale”. Nelle intenzioni degli organizzatori, anche attivare un confronto con le testimonianze locali per quanto riguarda la storia garibaldina in Sud America. “Non potrà mancare il coinvolgimento delle comunità italiane all’estero- spiega Benigno – e in questa occasione, porteremo anche numerose testimonianzedi arte e cultura italiana. In questo coinvolgimento, il comitato sarà affiancato alle ambasciate locali, dagli stituti di cultura, dalle associazioni dell’emigrazione”. eI convegni si terranno a San Paolo, Montevideo e Buenos Aires a partire dal mese di settembre prossimo mentre gli atti verano presentati nel mese di novembre a Roma. Nel 2007, anno del bicentenario della nascita di Garibaldi, si terrà l’evento principale proprio nella sua città natale, Nizza

Condividi: