Settimana della “Lingua Italiana nel mondo”

Pubblicato il 22 ottobre 2007 da redazione

E` iniziata ieri la settimana della “Lingua Italiana nel mondo”, manifestazione culturale patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura in Venezuela, giunta alla settima edizione.


Le attività di quest’anno verteranno sul tema del “Mare”, inesauribile fonte di ispirazione per artisti nonchè elemento portante della cultura popolare italiana.


Ieri mattina, ha aperto  la manifestazione l’innaugurazione dell’esposizione “L’Italiano e il mare” nella Sala Mariano Picon Salas dell’ UCV.


Il programma della settimana offrirà diversi momenti d’interazione e dialogo con un ciclo di quattro conferenze di alto livello.


La prima giornata di studio,domani alle ore 18.00,  è intitolata “Emilio Salgari e l’impossibilità del Viaggio”, presentata dal prof. Valerio Giovetti, durante il quale si parlerà del grande Salgari, capitano di barche che non hanno mai navigato se non nel fantastico viaggio, avvenuto nei mari della sua libreria.


Nella seconda conferenza, giovedì 25 alle ore 18.00, sarà invece la scrittrice Anna Maria Mariotti a proporci un tema molto particolare ovvero “tonni e tonnare” esempio di civilizzazione del mare da parte dell’uomo. Sempre la scrittrice Anna Maria Mariotti presenterà la conferenza di venerdì 26, su “ I fari del Mondo”, ovvero un incontro dedicato a questo elemento guida posto in una situazione di confine tra la terra ferma ed il mare.


Sempre venerdì ma alle 12.30 ci sarà un Reading di testi del poeta e romanziere siciliano Vincenzo Consolo.


Tutte, ad eccezione della Lettura Commentata di Testi di Vincenzo Consolo che si svolgerà presso l’Auditorium della facoltà de Humanidades dell’UCV,  avranno luogo nella sede dell’associazione culturale Celarg.


Tutte le sere, alle otto e fino a venerdì, l’appuntamento per un momento di piacere culturale è nella sede dell’Istituto di Cultura Italiano, con il cinema d’autore. Il  programma propone alcuni dei capolavori italiani, dagli anni ’50 con il film di Rossellini “Strombili, terra di Dio” fino al recente capolavoro di Crialese.


Ieri è stata proposta la pellicola Mediterraneo, storico film di Giuseppe Tornatore, regista siciliano autore di numerosi capolavori, tornato in sala recentemente, dopo una lunga assenza, con “La sconosciuta”.


Oggi pomeriggio sarà il turno  di “Respiro” opera maestra di Crialese, già presentata a Caracas due anni fa durante il Festival Italiano.


Di Emanuele Crialese verrà presentata, giovedì 25, anche l’ultima opera Nuovo Mondo.. appuntamento imperdibile per gli amanti del buon cinema italiano.


Domani  padrone della serata sarà il cinema d’autore classico, con la proiezione di “Stromboli , terra di Dio” del grande regista Roberto Rossellini, protagonista della storia del cinema italiano e mondiale.


Chiude questa settimana di vera cultura italiana l’opera del 1994 di Gianni Amelio “Lamerica”, storia di emigrazioni fallite sul nascere.


Una settimana di incontri stimolanti e affascinanti davvero da non perdere.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

13:34Maltempo, l’aeroporto di Amsterdam sospende tutti i voli

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

13:27Siria: Ong, 110.000 bambini in fuga da Idlib

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Nelle ultime settimane "oltre 110.000 bambini sono stati costretti ad abbandonare le proprie case a causa dei combattimenti in corso a Idlib, nel nord della Siria, in un nuovo grave movimento di sfollati interni". Lo denuncia Save The Children in un comunicato. "L'escalation dei combattimenti nella parte meridionale di Idlib - su legge nel testo - ha dato luogo a uno dei più gravi spostamenti di massa ai quali si è assistito in Siria dall'inizio del conflitto". Oltre 7.000 persone "in media, si spostano ogni giorno. I bombardamenti hanno portato alla chiusura centinaia di scuole e raso al suolo case e ospedali. Molti hanno trovato rifugio all'aperto, dove sono esposti a temperature gelide, o in edifici abbandonati".

13:22In aula col velo: praticante, sconvolta ma contenta

(ANSA) - BOLOGNA, 18 GEN - "Quando il giudice mi ha detto no ero davvero sconvolta, ma sono contenta di quello che ho fatto". Così Asmae Belfakir, la praticante marocchina di 25 anni, torna sull'episodio di ieri al Tar di Bologna, dove un giudice le ha detto che non poteva stare in aula col velo islamico. Lei si è rifiutata di toglierselo ed è uscita. La ragazza ne ha parlato con l'ANSA al tribunale ordinario di Bologna, dove è arrivata per un'udienza. Si è detta "molto colpita" dai tanti messaggi di solidarietà ricevuti. "Ci sono rimasta molto male, ho partecipato a tante udienze e una cosa del genere non mi era mai successa. Il cartello e la norma affissa sulla porta del giudice da ieri è su tutti i social network e sotto ci sono tanti commenti che dicono che il giudice ha ragione, ma non è così", ha aggiunto. "Le norme - ha spiegato - vanno lette, conosciute e interpretate. Uno prima si informa, legge, studia e poi si discute". Si tratta, ha detto in tribunale a Bologna "di una battaglia giuridica".(ANSA).

13:20Germania: Forsa, dopo accordo governo Spd crolla a 18%

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - Crollano al 18%, stando al sondaggio Forsa, i socialdemocratici tedeschi di Martin Schulz, che si apprestano a votare domenica sull'accordo raggiunto con l'Unione di Angela Merkel, per dire la parola decisiva sulle consultazioni di governo. Stando al rilevamento l'Spd perde ben due punti, rispetto alla settimana scorsa, scivolando sotto la soglia psicologica del 20%. Cdu-Csu sono al 34%.

13:19Tennis: Australia, Giorgi eliminata in tre set da Barty

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Si ferma al secondo turno il percorso di Camila Giorgi all'Open d'Australia. La marchigiana, unica azzurra ancora in gioco a Melbourne dopo l'immediata uscita di Francesca Schiavone, è stata eliminata dall'australiana Ashlegh Barty che si è imposta in tre set (5-7, 6-4 6-0). Dopo due set di grande equilibrio, Giorgi ha ceduto di schianto nella terza e decisiva partita contro la più giovane e quotata avversaria (è n.17 del ranking Wta, l'italiana la n.66), che peraltro l'aveva battuta anche nei due precedenti incontri, entrambi lo scorso anno.

Archivio Ultima ora