Alonso: “Il gp di Monza è una gara speciale”

MILANO – A caccia di un successo per rendere meno amara questa stagione, con realismo e già guardando al 2012. Si presenta così la Ferrari a Monza, un appuntamento di enorme peso specifico per la casa di Maranello e i suoi tifosi.


“Non sono abituato a fare proclami prima delle gare ma a Monza teniamo in modo particolare come è giusto sia: l’anno scorso abbiamo vinto e quest’anno crediamo di essere competitivi”, ha spiegato all’ANSA Stefano Domenicali direttore della gestione sportiva della Ferrari, che in questa stagione ha festeggiato un solo successo (di Alonso, a luglio) e spera di fare il bis nel Gran premio di casa. Se la Ferrari nel momento cruciale avrà la possibilità di vincere, “quel quid in più lo tireremo fuori”, ha assicurato.


Domenicali chiarendo poi che “a Maranello siamo già totalmente dedicati al progetto 2012”. Ci pensa anche Fernando Alonso, che è ottimista quanto realista sulle possibilità di colmare completamente il gap. “Nei prossimi mesi lavoreremo duro per la nuova stagione, ma nella Formula1 è impossibile avere certezze: a febbraio – ha osservato – quando metti l’auto in pista, ci sono sempre sorprese, belle o brutte”.


Intanto una sorpresa piacevole sarebbe vedere una Rossa davanti a tutti domenica. “Mancano sette gare e vogliamo vincerne il più possibile, ma siamo realisti – ha ammesso lo spagnolo, 102 punti dietro il leader del Mondiale, Sebastian Vettel -: negli ultimi Gp non siamo stati molto competitivi e difficilmente gli equilibri sono cambiati. Affrontiamo circuito per circuito, provando a vincere sin da Monza”.


A Felipe Massa basterebbe andare oltre il 5º posto, miglior piazzamento stagionale. “Quest’anno abbiamo avuto non pochi problemi, anche per le basse temperature e l’umidità. Spero – é l’auspicio del brasiliano, 3º un anno fa su questa pista – che qui a Monza il clima ci aiuti”.


Non secondaria, almeno sotto l’aspetto psicologico, sarà la spinta del pubblico. E Alonso, che qui ha vinto lo scorso anno, sa bene che “correre a Monza è speciale, perché la pista è veloce ma soprattutto per l’atmosfera creata dai tifosi: spero di far godere un altro show ai fan della Ferrari”.


L’atmosfera che si respira a Monza può essere l’arma in più per la scuderia di Maranello. “E’ speciale, per tutti – ha sottolineato lo spagnolo -, anche per i meccanici e gli ingegneri della Ferrari, ci sono i loro famigliari e amici nel paddock, tutti proveranno a fare uno sforzo extra per rendere perfetto questo week end”.

Condividi: