Il CIV stravince la Copa Shamu

CARACAS – Si è disputata nel Centro Italiano Venezolano di Caracas la XI edizione della Coppa Shamu. La manifestazione si è ancora una volta confermata una grande festa del nuoto grazie a due giorni di gare appassionanti in cui hanno preso parte 250 atleti in rappresentanza dell’Altamira Tennis Club, dei Tiburones de Baruta, del Parque Naciones Unidas, della Natación Paracotos, della Casa d’Italia di Maracay, del Club Táchira e dei padroni di casa del Civ di Caracas.
Nella piscina del club di Prados del Este, dopo un avvincente duello durato due giorni, con 37 medaglie conquistate (12 d’oro, 14 d’argento 11 di bronzo), e tanti altri podi sfiorati, il Civ si è dimostrato una fonte di talenti per il panorama del nuoto venezuelano.
I protagonisti dello squadrone Civ sono stati tanti. Nella categoria 5 anni si sono distinte Andrea De Bernardo (con 15 punti) e Viviana Antonino (14) tra le bambine, mentre tra i maschietti hanno prevalso Juan Andres Mendez (13) e Massimo Restuccia (11).
Nel raggruppamento 6 anni hanno dato il meglio di sè Mariana Zaccaro (23) e Sofia Rodriguez (16) e tra i bambini John Paul Llanos (14).
Passando alla categoria superiore, hanno portato a casa punti per il Civ Sarah Lopez (24), Mariana Sgro (21) e Amanda Orsillo (20). In quella di otto anni: Brenda Caruci (20.5) e Natalia Diaz (17,5).
Il Centro Italiano Venezuelano di Caracas si è confermato campione della Coppa Shamu, aggiudicandosi il trofeo con 444 punti contro i 209,5 del Club Táchira e i 164 del Club Tiburones de Baruta. La Casa d’Italia di Maracay è arrivata in quarta posizione grazie ai suoi 136,5 punti.
L’evento che si è svolto nella sede di Prados del Este è stato pieno di allegria dove i bambini sono stati i protagonisti ed hanno scaldato il tifo sulle gradinate gremite di genitori ad incitare i piccoli campioni.

Fioravante De Simone

Condividi: