Il Lara entra nella storia della Primera División

CARACASLa macchina vincente assemblata da Eduardo Saragò sta guadagnando sempre più righe negli amanacchi del calcio venezuelano. Questa volta fa parlare di sè per il record di imbattibilità eguagliato dopo l’1-1 contro il Trujillanos nella 11ª giornata del Torneo Clausura. Il primato raggiunto dai crespuscolari è stato frutto  di 20 vittorie ed 8 pareggi con 65 reti segnate e 20 subite, il precedente era stato stabilito 45 anni fa dal Deportivo Portuguesa con 19 vittorie e 9 pareggi con 65 gol a favore e 27 contro. Adesso la missione di Re Mida Saragò sarà quella di superare lo scoglio del Deportivo Anzoátegui a PuertoLa Cruz per ottenere il record d’imbattibilità in solitaria e confermarsi in vetta alla classifica.

L’altro candidato al titolo, il Caracas è uscito sconfitto dalla trasferta in casa del Monagas. I ‘rojos del Ávila’ si sono arresi ai colpi di Fernando Cabezas (40’) ed Edder Farías47’. Con questo risultato i pupilli di Bencomo hanno perso il secondo posto della classifica. Ad approfittare del ko dei capitolini è stato il Mineros che ha espugnato (2-1) il campo dei Tucanes ed è salito al secondo posto della classifica.

Il Deportivo Petare non riesce a decollare ed è stato nuovamente sconfitto, questa volta tra le mura amiche, contro il Deportivo Anzoátegui. L’unica rete del match è stata segnata da Armando Maita al14’. Il Zamora, forse con la testa alla Libertadores ha perso in casa 2-1 con il Yaracuyanos.

Hanno completato l’undicesima giornata le gare: Deportivo Táchira-Real Esppor 0-1, Atlético El Vigía-Carabobo 1-0, Aragua-Llaneros 2-1 e Zulia-Estudiantes de Mérida 1-0.