Il Comites d’Israele sulla visita di Monti a Gerusalemme

GERUSALEMME – Durante la visita in Israele, il presidente del Consiglio Mario Monti ha avuto occasione di incontrare, anche se brevemente, otto dei dodici componenti il Consiglio direttivo del Comites d’Israele. L’incontro è avvenuto lunedì 9 aprile a Gerusalemme, dopo la visita del presidente del Consiglio al Memoriale dell’Olocausto a Yad Vashem, nel Centro italiano nella via Hillel 27, dove l’illustre ospite si è incontrato con una rappresentanza della collettività italiana.
Parole di saluto da parte di tutta la collettività italiana sono state espresso da parte del prof. Della Pergola, sia nella veste di vice presidente della Hevrat Yehudei Italia sia come rappresentante del Comites d’Israele.
Erano presenti anche l’ambasciatore d’Italia a Tel Aviv Luigi Mattiolo e il console generale a Gerusalemme Gianpaolo Cantini. Hanno preso parte all’incontro con la collettività italiana l’on. Fiamma Nirenstein e una delegazione della comunità ebraica di Milano.
Dopo l’incontro con la collettività italiana, Monti si è incontrato con il capo dell’opposizione alla Knesseth, Shaul Mofaz, per poi raggiungere Betlemme e visitare la Chiesa della Natività’.

Condividi: