Immigrazione in Venezuela, Fundavag si presenta al Civ

CARACAS – La Fondazione Roda e Giuseppe Vagnoni (Fundavag), si presenterà alla collettività questa sera, alle 19.30, nel Salone Italia del Centro Italiano Venezuelano di Caracas. Alla cerimonia parteciperà l’intellettuale Laureano Márquez, con una conferenza sul tema dell’immigrazione e del significato della solidarietà nella società attuale.
La fondazione Roda e Giuseppe Vagnoni si propone di far conoscere l’enorme contributo dato al Venezuela dagli immigrati (italiani ma anche spagnoli, portoghesi, colombiani, peruani, cubani, cinesi ecc.) attraverso la sua casa editrice ‘Ediciones Fundavag’, che si occuperà della pubblicazione di opere prodotto dell’estro degli immigrati e di volumi sul tema. Contemporaneamente, la fondazione svilupperà una serie di attività benefiche dirette ai più bisognosi: bambini, orfani, anziani, indigenti.
Il Venezuela ha sempre ricevuto a braccia aperte persone provenienti da ogni parte del mondo ed oggi è il terzo Paese in America latina per numero di immigrati. Oltre alle grandi comunità, oggi ci sono ecuadoriani, haitiani, domenicani, così come statunitensi, tedeschi, inglesi, greci e africani. Numerosi, negli ultimi anni, gli immigrati provenienti dai Paesi arabi, in primis Siria e Libano.
A marzo, la ‘Sociedad de Amigos de la Cultura Urbana’ ha presentato con il patrocinio di Fundavag il libro “Portugal y Venezuela: 20 testimonios”, della giornalista Yoyiana Ahumada e del fotógrafo Roberto Mata.

Condividi: