Del Piero: “Juventus, occhio alle insidie”

TORINO – “Non è scaramanzia, ma potremo parlare di scudetto solo quando ci sarà la matematica. Siamo in una posizione sicuramente privilegiata, ma basta guardare tutto il nostro campionato per capire che le insidie si nascondono dietro ogni partita”.

Scudetto vicino, ma non ancora cucito sulle maglie. Lo sa bene Alessandro Del Piero, capitano di una Juventus che è ad un passo dal titolo. Il numero 10 bianconero, insieme a, tra gli altri, Javier Zanetti e Thiago Silva, è stato premiato a Milano nel corso della 17ma edizione del ‘Premio Gentleman’ ed è intervenuto in collegamento video da Torino.

Sotto dunque con il prossimo ostacolo, quello di domenica pomeriggio al Piola. Del Piero mette tutti in guardia: “Siamo in una posizione privilegiata, ma anche a Novara sarà una partita vera e dovremo dare il massimo. Sarà la gara più importante dell’anno”.

Una sfida importantissima per Del Piero in particolare, che avrà l’occasione di giocare sotto gli occhi di Michel Platini, il grande ospite per la sfida del Piola. Il presidente della Uefa, l’ex numero dieci juventino di cui l’attuale capitano bianconero aveva il poster appeso in camerà, sarà allo stadio per assistere alla sfida tra le due squadre del suo cuore. Il Novara, che gli ricorda le origini della propria famiglia, e la Juventus. Un altro motivo per non considerare questa partita una sfida come tutte le altre.

Condividi: