Bankia, Rodrigo Rato (ex Fmi) lascia la guida dell’istituto

MADRID – L’ex direttore del Fondo monetario internazionale Rodrigo Rato ha annunciato che lascera’ l’incarico alla guida di Bankia, l’istituto che controlla circa il 10% dei depositi della Spagna. “Ho deciso – si legge in un comunicato – di passare il testimone a un nuovo manager che decida cosa è meglio per questo ente”. La Spagna potrebbe iniettare soldi pubblici nelle banche, se necessario. Lo fa sapere il premier Mariano Rajoy, dopo che il governo ha ordinato al sistema bancario iberico di mettere da parte 54 miliardi di euro per far fronte alla crisi immobiliare. Il premier è pronto a varare una nuova riforma che punta a consentire alle banche di scorporare gli asset a rischio legati al settore immobiliare. “Se sarà necessario per salvare il sistema finanziario spagnolo e per favorire il credito – dice Rajoy – non escludo di fare come tutti gli altri paesi europei e di iniettare denaro pubblico nel sistema”. Rajoy si è detto “non in favore della creazione di una bad bank”, e cioè di un’entità dove far confluire gli asset a rischio, portandoli via dalle banche e accollandoli a carico del governo. “L’intento fondamentale – spiega il premier – è che non ci sono dubbi sullo stato finanziario degli istituti finanziari spagnoli. Tutti sanno che sono solvibili, che possono fare bene il loro lavoro e rimborsare chi gli ha prestato soldi”. Rajoy insiste anche sul fatto che, un’eventuale iniezione di liquidità alle banche spagnole, non avrebbe ricadute sul deficit pubblico.

Condividi: