Festival Europeo del Piano, sul palco il 20enne romano Taskayali

CARACAS – Sarà il giovane compositore romano Francesco Taskayali, solo 20 anni, a rappresentare l’Italia al “Festival Europeo del Piano 2012”, dall’8 al 13 maggio, organizzato dalla delegazione dell’Unione Europea in Venezuela insieme alle Ambasciate e agli Istituti di Cultura per celebrare la Giornata dell’Europa che si celebra domani.

L’appuntamento è per oggi pomeriggio alle 17, quando sul palcoscenico della Sala Simón Bolívar del Centro de Acción Social por la musica, a Caracas, Taskayali e la tedesca Alexandra Schmiedel si esibiranno accompagnati dalla Sinfónica de Joventudes Francisco de Miranda, diretta dal Maestro Andrés Gonzales. Alexandra Schmiedel proporrà il Concerto per piano e orchestra in la minore Op.16 di Edvard Grieg, mentre Francesco Taskayali bisserà Ludovico Einaudi con i Concerti per piano e orchestra ‘Divenire’ e ‘Primavera’.

Taskayali suonerà anche durante uno speciale concerto a cielo aperto che riunirà ai cinque pianisti invitati al Festival – provenienti da Germania, Spagna, Francia, Polonia e naturalmente Italia – negli spazi della Asociación Cultural Humboldt (per assistervi è necessario l’invito).

Taskayali, nato a Roma il 4 luglio 1991, inizia il suo cammino musicale all’età di 7 anni quando, a Sermoneta, il maestro Massimo Gentile gli imparte le lezioni di pianoforte. Frequenta il Conservatorio Statale di Musica di Latina. Ispirato da Nyman ed Einaudi, a soli 13 anni compone la sua prima opera – “E’ Sera” – esibendosi al liceo italiano di Istanbul, città dove ha vissuto per anni. Nel 2010 pubblica l’album “Emre”, minimalista e fortemente emotivo, e suona per la Confcommercio aggiudicandosi il premio come “Pianista Indipendente 2010”. Nel 2011 pubblica un secondo album, questa volta dedicato alla sperimentazione sul jazz e i ritmi dispari. Presenta le sue composizioni in numerosi concerti ed esibizioni in Italia – in particolare a Roma, Torino, Spoleto, Marina di Riposto – ma fa conoscere la sua musica in Europa e oltreoceano, esibendosi in Germania, Grecia, Romania, Regno Unito, Indonesia, America.

Indirizzo: Boulevard Amador Bandayan de Quebrada Onda, Los Caobos, vicIno alla stazione della metropolitana Colegios de Ingenieros. Per informazioni: www.facebook.com/pianoeuropeo e @pianoeuropeo. Entrata libera.

Condividi: