Carneiro eletto rappresentante dei governatori

CARACAS – “Ribadisco che nasce per me un nuovo compito, un impegno che intraprendo con tutta la forza che ho per servire la mia patria. Il mio primo compito sarà quello di essere presente alle riunioni che saranno convocate”, con queste parole Jorge Luis García Carneiro, governatore dello Stato Vargas, ha commentato la sua elezione a rappresentante dei governatori di fronte al Consiglio di Stato. Alla riunione, tenutasi presso il Circolo Militare di Caracas, hanno assistito 17 rappresentanti regionali, di questi solo uno, Liborio Guarulla (Amazonas), in rappresentanza della Mud. Come vice di Carneiro è stato eletto il ‘mandatario’ di Trujillo, Hugo Cabezas.

L’incontro è stato celebrato per ottemperare al compimento dell’articolo 252 della Costituzione Nazionale sulla formazione del Consiglio di Stato.

Il governatore ‘varguense’ ha indicato che il Consiglio “è un organo superiore di consulta che dà consigli su ogni tipo di inquietudine, e tutto ciò che lì viene discusso rimane riservato”.

Sul ritiro del Venezuela dalla Commissione Interamericana dei Diritti Umani (CIDH) Carneiro ha riferito che darà la sua opinione solo quando sarà consultato.

Sull’assenza di quasi tutti i rappresentanti dell’opposizione il ‘mandatario’ ha sottolineato come si tratti di una “scelta loro”.

Il governatore di Amazonas, Guarulla, ha optato per l’astensione al momento di esprimere il proprio voto.

La prima riunione del Consiglio di Stato sarà convocata da Elías Jaua, presidente del ‘Consejo’, nei prossimi giorni. Questo martedì, l’Assemblea Nazionale eleggerà il suo rappresentante di fronte all’organismo.

 

Condividi: