Veneti nel mondo, fissati termini e modalità per il finanziamento dei progetti 2012

VENEZIA – La Giunta regionale veneta, nella sua ultima seduta e su proposta dell’assessore ai flussi migratori Daniele Stival, ha fissato i termini e le modalità di presentazione dei progetti e delle domande di contributo per alcune aree d’intervento finanziate dal Programma annuale 2012 degli interventi in favore degli emigrati veneti all’estero. Si tratta dei corsi di formazione professionale e di aggiornamento culturale, degli interventi per la prima sistemazione e per l’edilizia abitativa rivolti a chi vuol rientrare, e delle borse di studio universitarie rivolte ai giovani oriundi veneti.

– Queste misure – sottolinea l’assessore Stival – sono finanziate con 315 mila euro, una cifra significativa in un momento di grande contrazione delle disponibilità di bilancio legata alla crisi generale, che abbiamo voluto riservare ad alcune azioni fondamentali per il nostro grande e apprezzato mondo dell’emigrazione.

Per i corsi di formazione, e gli interventi per la prima sistemazione e l’edilizia abitativa, il termine fissato per la presentazione delle domande è 30 giorni dalla pubblicazione di questa delibera sul Bollettino Ufficiale della Regione – Bur. Per le borse di studio il termine è fissato al 31 ottobre 2012.

L’intera delibera, contenente le procedure da seguire e gli adempimenti da compiere è pubblicata anche sul sito istituzionale della Regione dedicato ai Veneti nel Mondo (v. http://venetinelmondo.regione.veneto.it/?p=1279).

Condividi: