Open Italia: Pennetta avanza Starace saluta Roma

ROMA – Flavia Pennetta avanza assieme alla coppia Errani-Knapp, mentre Potito Starace, Alberta Brianti e Roberta Vinci seguono Francesca Schiavone e salutano il Foro Italico al primo turno. Questo il bilancio del tennis azzurro agli Internazionali Bnl d’Italia in corso a Roma.

Sulla terra battuta del Foro Italico, le giocatrici di casa hanno monopolizzato l’attenzione più della campionessa uscente Maria Sharapova che per accedere agli ottavi di finale ha dovuto faticare più del previsto (doppio 7-5 inoltre due ore di gioco) per avere la meglio sulla statunitense McHale. Esordio senza problemi invece per la numero 4 del mondo, Petra Kvitova, e per l’americana Venus Williams.

Decisamente negativo poi il debutto per la regina di Roma nel 2007 e 2008, Jelena Jankovic, eliminata in tre combattuti set dalla romena Cirstea. Le soddisfazioni maggiori per il pubblico di Roma, comunque, sono arrivate dalle atlete di casa, a cominciare da Flavia Pennetta brava a sbarazzarsi della russa Kirilenko (6-1, 7-6).

“E’ stata una bellissima partita e la spinta dei tifosi è stata incredibile: sembrava quasi che avessi vinto il torneo! – le parole della brindisina – La scelta di fermarmi per un po’ e di giocare solo quando sono al top della forma si è rivelata azzeccata. Se non fossi stata al 100% non sarei scesa in campo”. E il pensiero va a Francesca Schiavone, eliminata prematuramente dal torneo: “Non sta attraversando un memento facile. Ultimamente non ha vinto tante partite e forse ha perso un pò di sicurezza. Ma questo è il tennis. In questi momenti é importante staccare la spina per recuperare. Lei ha passato tanti bei momenti, penso alla vittoria due anni fa al Roland Garros. Poi è arrivato un periodo di flessione. Anche io ho passato momenti simili e sono certa che Francesca tornerà quella di prima”.

Nel secondo turnola Pennettase la vedrà con la statunitense Stephens: “E’ un’avversaria giovane e pericolosa Sta giocando bene. Ha un grande dritto e un grande rovescio. Obiettivi? Preferisco non fissarli e guardare partita dopo partita, godendomi ogni momento”.

A dover pensare al prossimo ostacolo saranno anche Sara Errani (al secondo turno dopo il ritiro della Bacsinszky) e Karin Knapp, che si è aggiudicata in tre set (6-4, 2-6, 6-2) il derby azzurro contro Roberta Vinci.

Già finito invece il torneo di Alberta Brianti (eliminata dalla spagnola Soler-Espinosa) e, soprattutto, di Potito Starace, sconfitto 6-3, 5-7, 6-2 dal polacco Kubot. Al Foro Italico, Starace aveva perso al primo turno solo nel 2009 e questo ko lo farà uscire dai primi100 inclassifica Atp.

Nel tabellone maschile, in attesa dei debutti in programma oggi di Nadal e Federer, da registrare infine l’impegnativa conquista del pass per gli ottavi di finale del numero 4 del ranking Atp, Andy Murray (dopo una battaglia di oltre due oltre e mezzo con l’argentino Nalbandian), e i successi delle teste di serie Tsonga, Ferrer, Del Potro, Simon, Monaco e Gasquet. Eliminati invece lo spagnolo Lopez e il francese Monfils.

Esordio positivo per Novak Djokovic agli Internazionali Bnl d’Italia. Il serbo numero uno al mondo, ha impiegato poco più di un’ora per prevalere, sulla terra rossa del Centrale, sull’australiano Bernard Tomic con il punteggio di 6-3, 6-3. Il successo permette a Djokovic di accedere agli ottavi di finale di un torneo che ha già vinto nel 2008 e nel 2011.

 

Condividi: