L’italo-venezuelano Alesi: “L’obiettivo è Londra 2012”

CARACAS – Il nuotatore italo-venezuelano Octavio Alesi oggi andrà a caccia del tempo che gli permetta qualificarsi per le Olimpiadi di Londra 2012. Sarà impegnato nelle categorie dei 50 liberi (dove ha grandi chances di vincere ed approdare ai giochi a 5 cerchi, attualmente ha nelle sue mani la ‘marca B’ con un tempo di 22”73) e dei 100 farfalla. Nella prova dei 50 liberi sarà presente un altro italo-venezuelano, Alejandro Petruzella, che salterà nuovamente in acqua domani per i 100 liberi.

Nella giornata di ieri l’atleta, nato 26 anni fa a Barinas, si è imposto nella finale dei 50 rana battendo l’olimpionico Albert Subirats.

Alesi sta partecipando al ‘Campeonato Nacional de Natación’ che si sta disputando nel complesso Rafael Vidal della città di Maracaibo, dove sono in palio posti per le Olimpiadi di Londra.

Il campione di origini siciliane, noto anche come ‘Octaman’, nella sua breve carriera ha partecipato a due cicli olimpici (Pechino 2008 e Londra 2012), oltre ad aver rappresentato il Venezuela in sei campionati mondiali: Barcellona (2003), Shanghai (2006), Melbourne (2007), Roma (2009), Dubai (2010) e Shanghai (2011). Nel suo curriculum sportivo troviamo 23 record nazionali (5 sono ancora in vigore), 4 record centroamericani e nei Panamericani del2007 hastabilito un nuevo record nei 100 farfalla.

Alesi in due occasioni ha preso parte ai giochi della gioventù, in rappresentanza del Centro Italiano Venezolano nelle edizioni Sicilia 1998 e Verona 2000. Alla seconda partecipazione ha centrato la vittoria nella prova dei 50 farfalla.

Foto: Dick Williams