F1: GP Monaco, Alonso indossera un casco dedicato ai giochi d’azzardo

ROMA – A poche ore dal turno di libere che inaugurerà ufficialmente il weekend del Gran Premio di Monaco, agli addetti ai lavori è stato mostrato dal vivo il casco che Fernando Alonso ha voluto personalizzare per la speciale occasione.

Svelata in anteprima su twitter, questa nuova versione nei colori bianco e oro è dedicata al Principato e al gioco d’azzardo, oltre che ad alcuni dei numeri legati alla sua vita e alla storia della Scuderia, rappresentata da una Ferrari 158, la vettura che dopo aver debuttato nel Gran Premio monegasco del 1964 condusse il pilota inglese John Surtees alla vittoria del Campionato del Mondo.

Un forte valore emotivo – come riporta il sito media della Ferrari – per il pilota asturiano, che sul casco destinato ad un’asta benefica in favore dei progetti di diffusione della sicurezza stradale fra i bambini, ideati dalla Fondazione a lui intitolata, ha voluto mescolare elementi sacri e ‘profani’.

Nella parte superiore carte, dadi, fiches, la roulette ed uno yacht accanto al disegno della Rossa. Sempre alla sua Ferrari è dedicata la scritta ‘Bet on red’ (‘Punta sulla rossa’), posta sul retro del casco.

Il significato più caro quello legato ad una moneta raffigurantela Crocedella Vittoria – gioiello dell’arte asturiana preromanica, conservata nella sacrestia della Cattedrale del Salvatore di Oviedo e divenuta il simbolo delle Asturie – e recante l’iscrizione latina “Hoc tuetur signo Pius. Hoc vincitur signo inimicus” (“Da questo segno il pio sarà protetto. Da questo segno il nemico sarà vinto”).

Tra le cifre, a partire dal basso, il 5, numero della vettura di Alonso, il 14, il suo numero speciale, il 19, numero dei suoi giri veloci e delle curve di Monaco, il 20, le sue pole position in Formula 1, il 27, giorno in cui si corre la gara quest’anno, il 28, le vittorie in Formula 1, il 30, la sua età, il 70, come il settantesimo compleanno del Gran Premio di Monaco, il 75, numero dei podi in Formula 1, il 78, i giri di pista della gara.

Condividi: