Lavezzi verso il PSG, la Fiorentina vuole Aquilani

ROMA – C’é un’asta per Lavezzi, almeno secondo quanto dice il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che non vede l’ora di cedere il suo ormai ex pupillo. “Sarà importante il discorso legato alle esigenze del giocatore – ha spiegato ieri -, ma chi vorrà il ‘Pocho’ dovrà pagare la clausola. Comunque è un’asta internazionale, anche dalla Cina sono interessati a Lavezzi. Ma decisivo sarà quello che vorrà fare Ezequiel”. Il giocatore vorrebbe l’Inter (che girerebbe al Napoli le comproprietà di Pandev e Pazzini), ma non scarta la possibilità del Paris St. Germain. Secondo l’intermediario Ernesto Bronzetti sarà proprio questa la destinazione finale di Lavezzi: “al 95% è già del Paris SG”. E dalla capitale francese il d.g. Leonardo ha anche ribadito l’interessamento per Kakà, rigenerato da Mourinho e per questo ancora non del tutto convinto di lasciare il Real.

Dalla Spagna il presidente dell’Atletico Madrid (che ieri ha preso l’ex interista Emre) Enrique Cerezo fa sapere che “Falcao non si muove, perché ha un contratto di quattro anni”. La Juventus aveva comunque rinunciato da tempo al colombiano, ed ora punta con decisione sulle piste che portano a Luis Suarez del Liverpool e Robin Van Persie dell’Arsenal, rimasto affascinato dalla Torino bianconera ma che ha un’offerta economicamente superiore (di due milioni d’euro) dal Manchester City.

La Lazio è interessata a Jakub Blaszczykowski, centrocampista offensivo polacco del Borussia Dortmund (che sta cedendo il giapponese Kagawa al Manchester United). Il problema é la valutazione che i campioni di Germania danno al loro giocatore: tra i 6 ed i 7 milioni di euro.

Sette milioni di euro é anche l’offerta presentata dal presidente Claudio Lotito al Villarreal per l’attaccante brasiliano Nilmar.

Sedotto ed abbandonato dal Milan, Alberto Aquilani potrebbe approdare alla Fiorentina, per formare una mini-colonia romanista assieme al neo d.s. viola Daniele Pradé ed al nuovo tecnico Vincenzo Montella, grande favorito per la panchina della squadra toscana, come dimostra anche il forte interessamento manifestato dalla Fiorentina per Marchese del Catania. In viola potrebbe arrivare anche Marco Borriello se accetta di ridursi sensibilmente l’ingaggio. In partenza c’é Stevan Jovetic, colpo di mercato che Baldini e Sabatini sognano per la Roma.

A Cagliari parla il brasiliano Thiago Ribeiro, per far sapere che desidera tornare in patria: “aspetto che si definisca la questione legata al riscatto del mio cartellino – ha spiegato -. Vorrei parlare con il mio club della voglia di tornare a giocare in Brasile”. Tutto ciò perché ‘Felipao’ Scolari gli ha fatto sapere di volerlo al Palmeiras. In partenza da San Paolo, sponda Corinthians, c’é il difensore Leandro Castan: piace alla Roma che giudica però eccessiva la richiesta di 6 milioni d’euro fatta dal ‘Timao’. Il d.s. Sabatini lavora anche sul ventenne Manuel Lanzini, talento argentino che il Fluminense non riscatterà dal River Plate. I buoni rapporti con la società argentina potrebbero facilitare la trattativa.

In Italia invece la Roma tenterà il colpo Verratti, che potrebbe lasciare il Pescara per seguire Zeman nella capitale. Caprari, invece, dovrebbe rimanere in Abruzzo. Il Palermo ha chiesto Denis all’Atalanta, mentre per Asamoah l’Udinese ha ricevuto almeno tre richieste. L’offerta più convincente sembra essere quella della Juventus.

Forlan ha fatto sapere all’Inter che, forte del contratto, vuole rimanere: sembra quindi sfumata la trattativa con i brasiliani dell’Atletico Mineiro. Intanto l’Inter ha presentato un’offerta di 5 milioni di euro al Nacional Montevideo per il difensore Alexis Rolin.

Il Genoa è fermo in attesa di capire gli sviluppi del calcioscommesse, ma il presidente Enrico Preziosi sembra intenzionato a riconfermare Gigi Preziosi. In questo caso è molto probabile che in Liguria arrivino due cileni: il centrocampista Francisco Silva dell’Universidad Catolica e l’attaccante Sebastian Ubilla del Santiago Wanderers.

Condividi: