Iannone da urlo: vittoria a Montmelo!

BARCELLONA – C’è un italiano che sorride in Catalogna. E’ Andrea Iannone che con una gara mostruosa si prende il lusso di battere gli spagnoli sul tracciato di casa e di ottenere il primo successo stagionale. Splendida la gara del pilota abruzzese che, nonostante una moto meno competitiva rispetto a quella di Luthi e Marquez, è riuscito ad ottenere un successo veramente da fuoriclasse. Il pilota del team Speed Master non vinceva dal 2 ottobre scorso e con questo successo si riporta al terzo posto in classifica generale a 17 punti dal leader classifica iridata Thomas Luthi.
Iannone, che scattava dalla seconda fila, è partito fortissimo e dopo un paio di curve si porta davanti a Marquez e Luthi. L’abruzzese è in una di quelle giornate veramente ispiratissime e risponde colpo su colpo a Marc Marquez che ha una moto più competitiva e si porta in testa. Le posizione restano invariate fino al settimo posto quando giro Marquez svernicia Iannone in accellerazione sul rettilineo del traguardo e si porta al comando. Iannone però risponde e prendendo la scia allo spagnolo in rettilineo riesce a riportarsi sullo spagnolo che viene superato qualche variante dopo anche da Thomas Luthi. A 9 giri dalla fine Marquez rompe gli indugi e prima sorpassa Luthi poi entra dentro duro su Iannone che però non molla e un paio di curve dopo risponde subito con una staccata da urlo riportandosi davanti a tutti. La bagarre resta infuocata ma a tre giri dalla fine Marquez al tornantino piega troppo la moto e perde il controllo della propria FTR, lo spagnolo riesce a tenerla e recupera la corda, da dietro arriva come un fulmine Espargaro che tampona il connnazionale che cade malamente per fortuna senza conseguenze. Nel frattempo Luthi torna su Iannone che però al penultimo giro con una staccata da urlo passa lo svizzero e riesce a cogliere l’undicesima vittoria in carriera.
Al traguardo Iannone era raggiante e quasi incredulo: “Volevo vincere qui in Spagna e ce l’ho fatta. Abbiamo sofferto tanto, sono partito forte sono voluto star davanti e ci sono riuscito. E’ davvero un giorno fantastico”.

Per l’incidente controverso con Espargaro, Marquez a fine gara è stato inizialmente penalizzato dalla commissione gara con un minuto di penalità che lo ha portato al 24esimo posto. Successivamente però il team del rider iberico ha presentato ricorso alla decisione che è stato accolto dalla Fim che ha ripristinato la classifica generale e ridato il terzo posto al rider iberico. Lo spagnolo aveva commentato così al parco chiuso il contatto: “Io stavo cadendo e quando ho recuperato l’equilibrio, io ho tenuto la mia linea e non penso di essere stato per nulla scorretto. Spero che Polito non si sia fatto male però queste sono le corse”.

Condividi: