Azzurre fuori dal torneo di Wimbledon

Pubblicato il 02 luglio 2012 da redazione

LONDRA – Lunedì nero a Wimbledon per il tennis italiano con tre sconfitte agli ottavi: escono di scena Francesca Schiavone, Roberta Vinci e Camila Giorgi, le ultime azzurre in tabellone.

Dopo due ore e39’minuti di gioco Francesca Schiavone si arrende alla vincitrice dello scorso anno Petra Kvitova (4-6 7-5 6-1). Vinto il primo set l’azzurra è andata al servizio sul punteggio di 6-5 per la ceca quando avrebbe dovuto chiedere la sospensione del match per pioggia. Subito il break, e perso il set, nel terzo non si è più ritrovata.

“Sono addolorata perché so come sto giocando e ci tenevo tantissimo questo match – le parole della milanese -. Era una partita importante per me al di là del momento del torneo perché sto ritrovando le giuste sensazioni. Ho sbagliato a non impormi con il giudice di sedia quando ha cominciato a piovere, bisognava sospendere il match”.

A fine mese di nuovo a Londra per le Olimpiadi. “Ritornerò a Londra con desideri e sogni. Perché ho piena fiducia nel mio gioco”, la promessa della Schiavone. Un doppio 6-2 inpoco più di un’ora è la severa lezione che subisce Roberta Vinci contro Tamira Paszek. Un match a senso unico nel quale la tarantina non ha avuto la forza di incidere. “Lei ha giocato benissimo ma io sarei dovuta essere più aggressiva – l’analisi della Vinci -. Sono scesa in campo un po’ tesa, fin da subito non ho sentito le giuste sensazioni. Ovviamente la delusione è tanta ma voglio guardare le cose positive di questo torneo perché ho comunque giocato tre buoni match”.

Finisce tra le lacrime la favola di Camila Giorgi: troppo forte la numero tre del mondo Agnieszka Radwanska. La 21/enne di Macerata salva un primo match point ma un doppio fallo decreta la fine della sua corsa sui prati londinesi (6-2 6-3). “Ho giocato una partita orribile – il severo giudizio della Giorgi -. Lei è molto forte ma io potevo giocare meglio invece ho commesso tantissimi errori. Sono molto delusa e negli spogliatoi ho pianto. Riparto però con la consapevolezza di essere entrata nelle top-100 (da lunedì prossimo sarà numero 92, ndr) e sono sicura che salirò ancora di più”.

Tra i favoriti, vince in quattro set Roger Federer, opposto al belga Xavier Malisse (7-6 6-1 4-6 6-3), ma nel primo set deve ricorrere alle cure mediche per un dolore alla schiena. Nei quarti lo svizzero, alla 850ª vittoria in carriera, troverà il russo Mikhail Youzny, impostosi nella maratona contro Denis Istomin (6-3 5-7 6-4 6-7 7-5).

Nel tabellone femminile sorprende l’eliminazione della numero uno al mondo Maria Sharapova, sconfitta in due set dalla tedesca Sabine Lisicki (64 63), mentre fatica, ma vince, Serena Williams contro la kazaka Yaroslava Shvedova (6-1 2-6 7-5).

Ultima ora

10:48Auto: Profeta va all’assalto della Ronde di Sperlonga

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Tradizionale impegno di fine anno per il pilota palermitano Alessio Profeta che, nel prossimo week-end, sarà al via della 9/a Ronde di Sperlonga (Lt). Il ventunenne portacolori della scuderia Island motorsport sarà al volante della Peugeot 208 in configurazione R5, coadiuvato dalla conterranea Jessica Miuccio. L'affiatato equipaggio isolano, già sfortunato protagonista nella Ronde di Gioiosa Marea (Me) di pochi giorni addietro (archiviata anzitempo per l'afflosciamento della gomma anteriore sinistra, dovuto a un brusco 'atterraggio' subito dopo un salto quasi a fine tracciato), punterà a un piazzamento di rilievo, pur consapevole di doversi confrontare con alcuni tra i migliori interpreti nazionali della disciplina. Per Profeta si tratterà della seconda partecipazione consecutiva alla gara laziale, dopo un esordio degno di nota all'edizione 2016, contrassegnato dall'11/a piazza assoluta e, in quell'occasione, per la prima volta alla guida della Ford Fiesta R5. La manifestazione si aprirà sabato 16 dicembre.

10:48Calcio: Copa Sudamericana, vincono argentini Independiente

(ANSA) - SAN PAOLO (BRASILE), 14 DIC - Gli argentini dell'Independiente hanno vinto la Copa Sudamericana, secondo trofeo più prestigioso del Sud America (paragonabile a un'Europa League sudamericana). Un pareggio ieri sera per 1-1 con i brasiliani del Flamengo a Rio de Janeiro ha regalato agli argentini una vittoria per 3-2 nel risultato complessivo e il loro secondo titolo nella competizione. Il titolo riporta un certo orgoglio all'Independiente, dopo che la squadra di Buenos Aires è stata retrocessa nel suo campionato nazionale nel 2013.

10:39Sci: Cortina 2021, siglati protocolli antimafia

(ANSA) - BELLUNO, 14 DIC - Una 'lente d'ingrandimento' sulle vicende societarie delle imprese esecutrici e un controllo coordinato dei cantieri: sono gli strumenti principali previsti nelle due intese sottoscritte in Prefettura a Belluno per prevenire le infiltrazioni mafiose nel settore degli appalti legati all'organizzazione dei Mondiali di sci alpino di Cortina nel 2021. Il progetto è articolato su due accordi che consentiranno di rendere più efficace la prevenzione da indebite ingerenze della criminalità organizzata nell'esecuzione delle opere pubbliche. Il primo consentirà di disporre di un quadro informativo completo sulle ditte appaltatrici, il secondo di prevenire tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nelle opere rientranti nel "Piano straordinario per l'accessibilità a Cortina 2021".

10:24Gerusalemme: fonti, rinviata visita Mike Pence

(ANSAmed) - TEL AVIV, 14 DIC - La visita dal 17 al 19 dicembre del vicepresidente Usa Mike Pence in Israele e nella regione è stata rinviata "di qualche giorno". Lo afferma una fonte a Gerusalemme secondo cui la decisione è legata all'esigenza della presenza di Pence al Congresso Usa. La visita - secondo la stessa fonte - è stata riprogrammata per la metà della prossima settimana.

10:01Tunisia: disordini ieri sera nella capitale

(ANSAmed) - TUNISI, 14 DIC - E' tornata la calma nel quartiere popolare del Kram di Tunisi, dopo gli scontri ieri sera tra forze dell'ordine e un gruppo di giovani sceso in strada per protestare contro il trattamento brutale, secondo alcuni testimoni, riservato dalla polizia a un pescivendolo del quartiere. Dopo l'uso di gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti la situazione è tornata alla normalità, riferiscono i media locali.

10:00Giappone: indennizzo governo a operaio Fukushima

(ANSA) - TOKYO, 14 DIC - Il ministero del Lavoro giapponese ha certificato il diritto all'indennizzo delle spese mediche per un ex operaio della centrale nucleare di Fukushima, ammalatosi di leucemia dopo un'eccessiva esposizione alle radiazioni. Secondo il canale pubblico Nhk, l'uomo, poco più che quarantenne, ha lavorato 19 anni per la Tokyo Electric Power (Tepco), il gestore dell'impianto che ha subito le maggiori conseguenze dello tsunami e la successiva dispersione delle radiazioni. L'operaio è stato esposto a 99,3 millisieverts di radiazioni; un valore che secondo il ministero della Salute nipponico può causare la leucemia. Si tratta della quarta persona in Giappone a vedere riconosciuti i propri diritti ad un rimborso, dopo aver certificato lo sviluppo della leucemia e il cancro alla tiroide, come conseguenza delle condizioni di lavoro. Dalla catastrofe di Fukushima circa 56.000 persone sono state impiegate per i lavori di smantellamento dell'impianto fino al maggio di quest'anno.

09:59Somalia: kamikaze contro polizia, almeno 10 morti

(ANSA) - MOGADISCIO, 14 DIC - E' di almeno 10 morti il bilancio di un attacco contro una accademia di polizia a Mogadiscio. Un attentatore suicida si è infiltrato tra gli agenti, facendosi esplodere durante l'addestramento del mattino.

Archivio Ultima ora