Federer storico: 32ª semifinale in carriera, ora sfida a Novak Djokovic

LONDRA – La semifinale più attesa è servita: sotto gli occhi ammirati della duchessa di Cambridge Kate e del principe William, Roger Federer liquida Mikhail Youzhny e stabilisce il nuovo record di semifinali Slam, la 32ª, che lo vedrà opposto a Novak Djokovic.

Lezione di tennis, quella dello svizzero, che in un’ora e32’travolge il russo Youzhny (61 62 62), battuto per la 14ª volta in altrettanti confronti. Nonostante abbia trasformato solo 6 delle 20 palle-break Federer grazie anche ai 25 vincenti supera dunque il precedente record di Jimmy Connors, per 31 volte in semifinale in prove dello Slam (per lo svizzero ottava volte a Wimbledon).

Sul suo cammino domani troverà Djokovic, che ha strapazzato in un’ora e45’il tedesco Florian Mayer. “Non so ancora come giocherò contro Novak – le parole di Federer -. Di certo Nole è cresciuto molto negli ultimi anni, soprattutto è diventato più regolare nei risultati. E ha risolto anche qualche problema fisico. Ma sono contento di essere tornato in semifinale dopo due anni che mancavo”.

Ventisettesima sfida tra i due (parziale14 a12 per lo svizzero), ma prima assoluta sull’erba. Nole ha vinto sei delle ultime sette sfide, l’ultimo successo dello svizzero risale a Parigi 2011.

“Roger dispone di una grande varietà di colpi, forse è il migliore di sempre ma quando sono in campo non penso ai suoi record o alla sua storia. Penso solo a come posso batterlo”, la promessa del serbo.

L’altra semifinale maschile vedrà opposti il francese Jo-Wilfried Tsonga, che in quattro set ha avuto la meglio del tedesco Philipp Kohlschreiber, all’idolo di casa Andy Murray, che davanti ad André Agassi e Roy Hodgson ospiti del Royal Box, ha vinto in rimonta sullo spagnolo David Ferrer. Sei i precedenti tra i due, cinque vinti dallo scozzese – alla quarta semifinale consecutiva all’All England Club – tra i quali quello sull’erba del Queens lo scorso anno e a Wimbledon 2010.

Oggi in programma le semifinali femminili, con la tedesca Angelique Kerber, favorita numero 8, contro la polacca Agnieszka Radwanska, favorita numero tre (due pari i precedenti), mentre Serena Williams, favorita numero sei, se la vedrà con la bielorussa Victoria Azarenka, favorita numero due e dietro 1-7 nei precedenti, compresa la sconfitta subita a Wimbledon nel 2009.

Condividi: