La NBA anni ’90 in scena in Venezuela

CARACAS – Dennis Rodman, Horance Grant, Theophilius Ratliff, Bonzi Well, Dale Davis, Nick Van Exel, Tim Hardaway. Starete pensando di aver intrapreso un viaggio nel tempo nello stile di Michael J Fox, nel suo famoso film ‘Ritorno al futuro’: invece vi stiamo parlando dei campioni che calcheranno questo fine settimana i parquet del Forum di Valencia (oggi) e del Poliedro di Caracas (domani). L’evento a cui assisteranno i pochi fortunati che riempiranno i seggiolini dei due palasport si chiama ‘Leyendas NBA’ ed è sponsorizzato dalla ditta Solid Show.

Oltre ai campioni nominati in precedenza si esibirano cestisti griffati dal marchio AND1, noti per le loro acrobazie nello street-basketball. Fanno parte della rosa AND1: Mc Rell, Fifty, Polo, Spyda, Werm, Highizer, Amazin, Easy J e Hot Sauce.

Poi a sfidare le vecchie glorie della NBA ci saranno le ‘old star’ vinotinto, i tifosi avranno la possibilità di rivedere le magie di Victor David Diaz, Rostyn Gonzalez, Alexander ‘Mimou’ Vargas e Carl Herrera, quest’ultimo l’unico venezuelano ad aver vinto un titolo nella NBA.

Senza dubbio uno dei principali protagonisti dell’esibizione sarà Dennis ‘il verme’ Rodman, che ha vinto per sette volte consecutive la classifica dei rimbalzisti in NBA (oltre 5 campionati: nel 1989, 1990, 1996, 1997, 1998) ed è conosciuto anche per il suo modo eccentrico di comportarsi dentro e fuori il campo di basket.

Rodman giocava in una delle posizioni che richiedono una grande forza fisica, l’ala grande, e nonostante potesse essere a volte anche più basso di 15 cm rispetto al suo avversario, è considerato probabilmente il più forte rimbalzista della sua generazione, e uno dei migliori difensori nel suo ruolo. È senza alcun dubbio il miglior rimbalzista “centimetro per centimetro” e uno dei difensori più forti di tutti i tempi.

Godersi dal vivo le stelle che negli anni ’90 si vedevano in tv. Certamente per gli appassionati della pallacanestro sarà un’esperienza indementicabile, un aneddoto da raccontare e da ricordare per molti anni. E, per viverlo, non sarà necessario salire a bordo di nessuna DeLorean.

Fioravante De Simone

Condividi: