Droga, consumi in calo ma rischi per i giovani

Pubblicato il 06 agosto 2012 da redazione

ROMA – I consumi di droga in Italia continuano ad essere in calo anche se si riscontra una “lieve tendenza all’aumento” tra gli studenti per la cannabis, insieme ad altri comportamenti dei giovani (studenti 15-19 anni) che “meritano attenzione” come l’abuso di alcol o il gioco patologico. Nel nostro paese, comunque, si stima ci siano circa 2,3 milioni di consumatori di sostanze stupefacenti, occasionali e non nella fascia eta’ 15-64 anni (indagine condotta su un campione rappresentativo di 18 mila persone) e tra l’1,2 e il 3% di persone affette da Gioco d’Azzardo Patologico, cioè malati di una dipendenza comportamentale. Sono i dati che emergono dalla Relazione annuale al Parlamento 2012 (dati 2011 e primo semestre 2012) curata dal Dipartimento Politiche Antidroga, la cui delega è affidata al Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’integrazione, Andrea Riccardi.

– Per quanto concerne la lettura dei dati – ha spiegato Riccardi nella presentazione della Relazione – sono consapevole dei pericoli insiti nelle generalizzazioni. E’ vero che il dato sui consumi di sostanze stupefacenti indica che la tendenza alla contrazione, in atto ormai da alcuni anni, può ritenersi sostanzialmente confermata. E’ altrettanto vero, però, che questa tendenza, oltre a presentare, in generale, un’intensità minore rispetto a quella riscontrata nel 2010, si manifesta in modo differente in relazione al tipo di sostanza e alle diverse aree del territorio nazionale.

– STUDENTI E GIOVANI (15-19 ANNI) Per la cannabis, cita come esempio il ministro, si riscontra una “lieve tendenza all’aumento tra la popolazione studentesca; sempre tra i giovani, si assiste ad una ripresa dei consumi di stimolanti, mentre i consumi di cocaina e allucinogeni presentano un trend in diminuzione”.

– EROINA: Per l’eroina si nota, “in generale, una diminuzione dei consumi; tuttavia preoccupa la stabilità dell’assunzione di tale micidiale droga da parte degli studenti dell’Italia meridionale e insulare e della popolazione femminile. La contrazione dei consumi, inoltre, sembra essere accompagnata da un aumento della frequenza di assunzione tra gli studenti che hanno provato eroina negli ultimi trenta giorni. Analogo discorso si può fare per la cocaina, tenuto conto che in una parte della popolazione giovanile, 16-17enni, non si è potuto registrare alcun decremento”.

– CRITICITA’ PER I SERVIZI PER TOSSICODIPENDENZE : “l’età media dei nuovi utenti (di coloro cioé che per la prima volta si rivolgono ai servizi) è di 31,6 anni, con un incremento del periodo di tempo fuori trattamento – e dei rischi che ne conseguono – e un arrivo sempre più tardivo alle strutture socio-sanitarie”. Inoltre, “rispetto al 2010, si registra la chiusura di 26 strutture socio-riabilitative”.
Secondo il ministro, “si assiste ad una tendenza, ormai pluriennale, a non sottoporre gli utenti in trattamento presso i servizi per le tossicodipendenze (SERT) ai test per le principali patologie infettive correlate (AIDS ed epatiti B e C); si riscontra un bassissimo utilizzo della possibilità, prevista dalla legge, di affidamento in prova dei detenuti tossicodipendenti al servizio sociale, per proseguire o intraprendere attività terapeutica”.

– GIOCO D’AZZARDO: Altra allerta del ministro, la diffusione di “forme di dipendenza legate al gioco d’azzardo, anche tra la popolazione studentesca”. Secondo la Relazione Il fenomeno “non trova a tutt’oggi una adeguata rappresentazione epidemiologica per mancanza di sistemi e flussi di raccolta dati standardizzati e scientificamente orientati”. Oltre ai dati sulla percentuale di popolazione coinvolta (1,2/3%) la relazione evidenza che “il 7,5% della popolazione studentesca (15-19 anni) ha giocato in modo problematico nella vita; questo dato è maggiore per i maschi (9,4%) che per le femmine (5,8%)”. L’auspicio e’ di “tutelare, in particolar modo, i soggetti più deboli, come gli anziani e gli adolescenti, attraverso l’introduzione di una rigorosa disciplina sulla pubblicità e sulla conoscenza dell’alea connessa al singolo gioco”.

– ALCOL: “il consumo dell’alcol e gli episodi di ubriachezza tra gli studenti, anche se in flessione, meritano comunque particolare attenzione”.

– LEGALIZZAZIONE DELLE DROGHE LEGGERE: Riccardi non intende sottrarsi al “dibattito”: “L’argomento, per la sua estrema delicatezza e le sue molteplici e rilevantissime implicazioni, richiede di essere affrontato nelle competenti sedi istituzionali, con i tempi necessari ad un confronto ricco ed articolato che certo non può realizzarsi nel breve periodo di governo che mi è stato affidato”.

– LOTTA AL NARCOTRAFFICO E MONITORAGGIO WEB: “va mantenuta ed intensificata la lotta al traffico e allo spaccio soprattutto supportando le operazioni sul territorio, contrastando la coltivazione illegale di cannabis che ha avuto un incremento vertiginoso sul territorio nazionale con un aumento dei sequestri del 1.290%. Va inoltre ben monitorato – sottolinea Serpelloni – il fenomeno Internet e cioé lo spaccio online, non solo di sostanze stupefacenti ma anche di farmaci contraffatti che spesso vengono assunti contemporaneamente alle droghe”.

Serpelloni: “Monitorare internet
contro lo spaccio on-line”
ROMA – La situazione del consumo di droga che emerge dalla relazione del Dipartimento antidroga al Parlamento mostra che i ‘’consumi di sostanze stupefacenti sono generalmente in contrazione ormai da alcuni anni, seppure con variabilità diversificate, soprattutto per alcune sostanze di uso minoritario quali la ketamina e l’ecstasy’’.

Lo afferma Giovanni Serpelloni, capo dipartimento Politiche Antidroga nel report della relazione, che, tra l’altro, lancia l’allarme per le vendita on-line di sostanze stupefacenti.

– Va ben monitorato – sottolinea Serpelloni – il fenomeno Internet e cioè lo spaccio online, non solo di sostanze stupefacenti ma anche di farmaci contraffatti che spesso vengono assunti contemporaneamente alle droghe.

 

Ultima ora

19:10Champions: Hamsik crede ancora nella qualificazione

(ANSA) - NAPOLI, 22 NOV - "Credo nella qualificazione. So che non è solo nelle nostre mani. Ci concentriamo su noi stessi, vogliamo vincere contro il Feyenoord. E spero che il Manchester City ci aiuti con lo Shakhtar. Gli inglesi vogliono vincere ogni partita, spero che lo faranno anche in Ucraina". Marek Hamsik affida al proprio sito il commento dopo la vittoriosa gara con lo Shakhtar Donetsk che consente al Napoli di rimanere ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions "Prima della partita - scrive il capitano del Napoli - sapevamo che solo una vittoria ci avrebbe consentito di avere ancora chance per la qualificazione agli ottavi. Siamo molto felici di essere finalmente riusciti a battere la squadra ucraina. E' stata una partita molto difficile, visto che lo Shakhtar è una grande squadra".

19:06Consiglio dei ministri non esamina dl su collegi elettorali

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Il decreto sui collegi elettorali non è stato esaminato, a quanto si apprende, dal consiglio dei ministri nella riunione di questo pomeriggio. A quanto si apprende da fonti di governo, il testo non era ancora pronto.

18:54Paralimpiadi: Planker portabandiera azzurro a Pyeongchang

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Florian Planker sarà il Portabandiera azzurro alla Paralimpiadi invernali di PyeongChang 2018". E' quanto ha reso noto Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, al termine della Giunta Coni di oggi. Il 40enne bolzanino, in Corea del Sud alla sua sesta Paralimpiade (tre edizioni come sciatore, tre come pedina fondamentale della Nazionale di para ice hockey) Florian Planker riceverà dal Presidente della Repubblica la bandiera italiana che porterà in sfilata alla cerimonia di apertura dei Giochi di Pyeongchang 2018. Numerosi i successi in carriera: bronzo a Salt Lake City nel 2002 nello sci alpino, campione europeo nel 2011 e vice campione europeo nel 2016 con la nazionale di Para Ice Hockey. Ha inoltre vinto nove titoli italiani con le Aquile del Sudtirolo nel campionato italiano di Para Ice Hockey. "Questa nomina è un riconoscimento alla carriera e alla passione di uno straordinario campione" le parole di Pancalli.

18:49Basket: Pianigiani, Olympiacos test durissimo

(ANSA) - MILANO, 22 NOV - L'Olimpia Milano alla prova del nove in Eurolega. Dopo le ultime due vittorie che hanno risollevato morale e classifica, l'AX ospita la capolista Olympiacos. I greci, con ogni probabilità, non potranno contare sulla leadership di Spanoulis mentre l'Olimpia resta in emergenza, senza l'infortunato Goudelock e i nazionali Fontecchio e Abass, e reduce da tre partite in cinque giorni. "Questo - ammette il coach Simone Pianigiani - è un test durissimo ma partiamo dall'atteggiamento che è sempre stato quello giusto nelle ultime gare, dall'entusiasmo che sa trasmetterci il nostro pubblico per giocare una partita orgogliosa". Pianigiani spende parole al miele sull'Olympiacos: "Ha di gran lunga la miglior difesa della competizione, sa proteggere l'area ed erigere un muro: quindi dobbiamo prepararci a momenti in cui non vedremo la luce. L'obiettivo è avere un po' di ritmo in attacco e non perdere fiducia nei momenti in cui saremo in difficoltà".

18:41Calcio:Maxi Lopez in aula a gennaio in processo a Wanda Nara

(ANSA) - MILANO, 22 NOV - Prevista per oggi è stata rinviata al 23 gennaio la testimonianza dell'attaccante dell'Udinese Maxi Lopez nel processo milanese a carico di Wanda Nara, showgirl e ex moglie del giocatore e sposata ora con l'attaccante dell'Inter Mauro Icardi, di cui è anche manager, accusata di aver postato su Twitter e Facebook, condividendoli "pubblicamente", i dati personali, tra cui il numero del cellulare, dell'ex consorte. Maxi Lopez non ha potuto essere presente per la deposizione davanti alla seconda sezione penale, perché impegnato negli allenamenti e il giudice ha fissato quindi l'udienza per la testimonianza a gennaio. Wanda Nara, sposata con Icardi che in passato era compagno di squadra di Lopez nella Sampdoria, è accusata di aver condiviso il 22 giugno 2015 sui social i dati personali, tra cui anche l'indirizzo email, dell'ex marito, con il quale dopo la fine del matrimonio lo scontro anche pubblico andò avanti a lungo.

18:35Art. 18: Camera, relatore chiede rinvio, proteste Mdp-SI

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Art. 18": è la scritta che i deputati di Mdp e Si hanno composto con grandi fogli posti sui loro banchi nell'Aula della Camera per protestare contro la proposta avanzata dalla relatrice Titti Di Salvo (Pd) di rinviare in commissione la proposta di legge che punta alla Modifica dell'articolo 18 e che contiene altre disposizioni relative la tutela dei lavoratori dipendenti in caso di licenziamento illegittimo. La vicepresidente Marina Sereni ha chiesto, con pochi risultati, di rimuovere i cartelli, che restano sui banchi a "favore" dei fotografi e delle telecamere in tribuna.

18:34Atletica: Firenze Marathon, oltre 10mila iscritti

(ANSA) - FIRENZE, 22 NOV - Per la quinta volta in 34 edizioni superano quota 10.000 (10042) gli iscritti alla Asics Firenze Marathon in programma domenica prossima. A questi si aggiungeranno i circa 2000 partecipanti stimati alla Ginky Family Run, la minicorsa di 2 km circa che partirà mezz'ora dopo la partenza della maratona. Nel dettaglio sono 8003 gli uomini e 2039 le donne iscritte. Gli stranieri sono 2812 di cui 1973 uomini e 839 le donne. Gli italiani sono 7230 di cui 6030 uomini e 1200 donne. Tra gli stranieri (oltre 80 le nazioni rappresentate) i contingenti più numerosi sono, nell'ordine: Francia con 793 iscritti, Gran Bretagna (330), Belgio (202), Germania (197), Marocco (147), Austria (140), Spagna (135). Tra le regioni italiane, dopo la Toscana con 2028 unità, la Lombardia con 1147, il Lazio (801), Campania (557), Emilia Romagna (548). Oggi è scattato ufficialmente il conto alla rovescia, con una cerimonia presso la sala riunioni della Fidal Toscana presso l'Asics Firenze Marathon Stadium.

Archivio Ultima ora