Saragò: “Stiamo giocando bene, mantenere il ritmo”

CARACAS – Con la vittoria per 3-0 sul campo del Zamora, il Deportivo Lara è tornato a vincere dopo la batosta subita sul proprio campo nella gara d’esordio contro l’Anzoátegui. La compagine larense in settimana aveva giocato la gara di ritorno della Coppa Sudamericana contro i colombiani del Deportes Tolima.
Eduardo Saragò, il mister del Lara, ha elogiato i suoi giocatori:

– Era importante riprendersi dopo la sconfitta interna, sapevamo che quella contro il Zamora sarebbe stata una gara complicata. La squadra allenata da Sanvicente ha degli ottimi giocatori e sicuramente lotteranno fino alla fine per il titolo. Questi tre punti ci danno una bocca d’ossigeno e ci permettono di non perdere il contatto con la vetta.

Quando viene chiesto all’italo-venezuelano la differenza tra la prima e la seconda giornata spiega:

– Io credo che a Barinas siamo riusciti a contretizzare meglio le palle gol che abbiamo avuto a disposizione. Questo non vuol dire che nella gara precedente non siamo stati bravi, il problema è che quando ti blocchi e non riesci a sfondare la porta avversaria si complica anche la gestione psicologica della gara.

Saragò ha voluto dedicare questa vittoria al suo capitano, Micky Mea Vitali:
– Suo papà sta attraversando un momento difficile, quando vinciamo è una vittoria di tutti, di quelli che scendono in campo e di quelli che restano in panchina.

Domenica il Deportivo Lara sarà impegnato in casa contro l’Aragua, dove vorrà regalare ai suoi ‘hinchas’ la prima vittoria interna stagionale.

Condividi: