Grecia, tagli per 13,5 mld ma Saramas chiede tempo

Pubblicato il 22 agosto 2012 da redazione

ATENE – Il premier greco Antonis Samaras chiede ufficialmente più tempo ai creditori internazionali della Grecia per fare le riforme. Poche ore prima di un incontro con il presidente dell’ Eurogruppo Jean-Claude Juncker, in una intervista al tedesco Bild, Samaras spiega che “chiediamo soltanto un po’ più di respiro per far girare l’economia e aumentare gli introiti statali. Più tempo non significa automaticamente più soldi”.

Samaras ha spiegato che “stiamo facendo progressi, stiamo riducendo il numero complessivo dei dipendenti pubblici”, prospettando “presto un servizio pubblico ridimensionato, in miglior salute e decisamente più efficiente”.

Per il premier greco una ‘Grexit’, cioè l’uscita della Grecia dall’euro sarebbe catastrofica:

– Ci sarebbero almeno cinque anni di recessione e la disoccupazione salirebbe al 40%. Un incubo per la Grecia: crollo economico, dramma sociale e una crisi senza precedenti della democrazia.

Tredici miliardi e mezzo di tagli, ben due in più degli 11,5 inizialmente richiesti dalla troika (Ue, Bce e Fmi). La pesante sforbiciata alla spesa pubblica della Grecia sarà graduale per attenuare l’impatto sociale delle impopolari misure che il governo greco è costretto a varare. Al collega lussemburghese Samaras sottoporrà il piano per cercare di convincerlo – come farà pure a Berlino venerdì prossimo, quando incontrerà la cancelliera Angela Merkel – a concedere alla Grecia una proroga di due anni nella tabella di marcia per abbattere il deficit greco al di sotto del 3% del Pil. Ufficialmente, comunque, il nuovo pacchetto sarà presentato prima del ritorno della troika ad Atene il mese prossimo.

Intanto in giornata a Berlino alcuni parlamentari tedeschi si sono detti ottimisti circa la possibilità di “aggiustamenti” nell’ambito delle misure finanziarie richieste al governo di Atene anche se – hanno ribadito – gli impegni concordati devono essere sostanzialmente mantenuti. Le nuove misure previste dai tecnici greci prevedono tagli per 13,5 miliardi e non per i previsti 11,5 perché il ministero delle Finanze ha calcolato che dopo che saranno entrati in vigore le nuove riduzioni agli stipendi e alle pensioni, le entrate fiscali e i contributi previdenziali diminuiranno provocando un “buco” nel bilancio di altri due miliardi di euro. “E’ chiaro che manterremo i nostri impegni”, ha detto il ministro delle Finanze Yannis Stournaras parlando con i giornalisti al termine di un incontro con Samaras.

Stournaras non ha però accettato di parlare dell’eventuale ricorso alla misura della messa in mobilità degli impiegati statali in eccedenza sempre allo scopo di ridurre la spesa del settore pubblico. Il ministro si è limitato a dire che la misura “sarà diversa da quella attuata in passato”, riferendosi a quanto fatto con scarsi risultati dal precedente governo. La nuova versione della messa in mobilità dovrebbe comunque essere annunciata entro la fine del mese. Di certo, per ora, si sa soltanto che pensioni e altri sussidi previdenziali saranno ridotti di 5,2 miliardi di euro per garantire allo Stato un risparmio netto di 4,6 miliardi. Inoltre, sempre per risparmiare sulle spese, sarà quasi di certo aumentato da 15 a 20 anni il periodo minimo di lavoro necessario per poter godere della pensione minima di 485 euro.

A risentire dei tagli saranno tutti quei pensionati statali che ricevono ogni mese più di 700 euro (previste riduzioni dal 2 al 15%) ma anche le pensioni degli agricoltori saranno decurtate mensilmente di 30 euro. Saranno ridotti, ma in maniera meno pesante, anche gli stipendi degli agenti di polizia e dei militari.

Ultima ora

19:58Nuoto: Europei, Sabbioni argento nei 100 dorso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Argento di Simone Sabbioni nei 100 metri dorso agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. L'azzurro con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

19:47Banche: Zoggia, chiediamo audizione Boschi in Commissione

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Il calendario delle audizioni alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è chiuso, come deciso alcuni giorni fa. Tuttavia, se il presidente Casini decidesse di riaprirlo, pare evidente e urgente la necessità di ascoltare la Sottosegretaria Boschi. Se il presidente valuterà l'opzione, noi formalizzeremo subito la richiesta di audire Boschi". Lo dichiara il deputato Davide Zoggia (Mdp-LeU), membro della commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche.

19:46Mafia:sciolto comune Lamezia, ‘illecita acquisizione voti’

(ANSA) - CATANZARO, 15 DIC - "Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un'illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare". E' uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell'Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, terza città calabrese con i suoi 70 mila abitanti, decretato il 22 novembre scorso. Minniti afferma che la relazione del Prefetto alla luce dell'accesso antimafia effettua un "raffronto tra le risultanze dell'accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell'operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti". L'accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro nel giugno 2017.

19:41Milan: Uefa respinge Voluntary Agreement

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ''Il consiglio - si legge - ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell'ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista''.

19:39Nuoto: 200 farfalla donne, argento a Ilaria Bianchi

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Ilaria Bianchi ha vinto l'argento nella finale dei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 2'04"22, record italiano. L'oro è andato alla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo alla francese Lara Grangeon (2'04"31).

19:35Nuoto: Europei, bronzo Panziera nei 200 dorso donne

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Margherita Panziera ha vinto il bronzo nella finale dei 200 metri dorso, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15.

19:33Corea Nord: Guterres offre buoni uffici soluzione pacifica

(ANSA) - NEW YORK, 15 DIC - Il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres ha offerto i suoi "buoni uffici" per evitare che l'"allarmante" programma nucleare della Corea del Nord finisca accidentalmente per provocare un conflitto dalle conseguenze devastanti. Parlando in Consiglio di Sicurezza, Guterres ha detto che l'Onu mette a disposizione i suoi assett strategici in tre aree chiave: imparzialità, valori e principi per soluzioni diplomatiche pacifiche e canali di comunicazione con tutte le parti: "Le Nazioni Unite sono un luogo dove tutte le sei parti sono rappresentate e possono interagire per ridurre le differenze e promuovere misure di costruzione di fiducia reciproca".

Archivio Ultima ora