Real Esppor-Llaneros aprirà la terza giornata

CARACAS – Questo fine settimana si giocherà la terza giornata del Torneo Apertura della Primera División venezuelana.
Il programma prevede che si giocheranno due anticipi (Real Esppor-Llaneros e Mineros-Yaracuyanos) ed il resto della giornata si completerà domenica.

Si comincia con la sfida testa-coda tra Llaneros e Real Esppor, dove quest’ultima dovrà assolutamente vincere per non inanellare una scia negativa, in due gare disputate ha raccolto soltanto un punto all’esordio. L’allenatore dei ‘merengues’, Charles López, non avrà a disposizione Alejandro Vasco (out per infortunio) ed i fratelli Victor e Diego García impegnati con l’under 20 del Venezuela in Perù. L’altro anticipo si disputerà a Cachamay, il Mineros di Maldonado ospiterà il Yaracuyanos e dovrà fare a meno di Luis Vallenilla per squalifica. Anche i neroazzurri, grandi favoriti ai nastri di partenza, sono a caccia della prima vittoria stagionale, dopo aver subito due pesanti ko: il 3-1 interno contro il Deportivo Petare e il netto 4-0 in casa del Llaneros.

Domani i campioni in carica del Deportivo Lara (8º) giocheranno in casa contro l’Aragua (9º). I rossoneri per questa sfida dovranno ancora fare a meno del mister Eduardo Saragòn e dei giocatori José Manuel Rey e Zamir Valoyes che stanno ancora scontando i rispettivi turni di squalifica.  Nel caso dell’italo-venezuelano ce ne sarà ancora per un po’: i turni da passare ‘ai box’ sono quattro.

Il Deportivo Anzoátegui (1º) sfiderà a Puerto la Cruz l’Estudiantes de Mérida (14º). Gli orientali sperano di poter contare sull’appogio della loro ‘barra’ per tentare una piccola fuga in vetta alla classifica.

Lo stadio Olimpico della Ucv farà da cornice al match tra Caracas e Atlético Venezuela. I ‘rojos del Ávila’, dopo le vittorie contro Zamora (1-0) ed Aragua (0-2), vogliono continuare con la scia positiva, ma dovranno fare a meno di Jhonny Ferreira.

Con l’unico pallino fisso nella mente, quello di ottenere i tre punti il Monagas viaggia a San Cristóbal con l’idea di espugnare Pueblo Nuevo. Gli ospiti non potranno usufruire dei servizi di Antonio Boada che ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di una tendinite al ginocchio destro.
Completeranno il programma della terza giornata le gare Portuguesa-Zamora, Atlético El Vigía-Zulia e Trujillanos-Deportivo Petare.

Condividi: