A Curitiba il IV congresso del Maie

CURITIBA – Sabato scorso si è tenuto a Curitiba il IV Congresso del MAIE Brasile alla presenza dei delegati nazionali del Paese e di quelli dell’Uruguay e del Paraguay. Presente Ricardo Merlo che, aprendo i lavori, ha ringraziato la coordinatrice del Brasile, Bruna Spinelli, e i coordinatori del Brasile presenti (Rio Grande do Sul, Santa Catarina, Parará e São Paulo) e ha inviato i suoi auguri a Itamar Benedet, assente per motivi di salute. Al Congresso ha partecipato anche Paulino Viapana, assessore alla Cultura dello Stato del Paraná-Brasile.

A seguire gli interventi di Bruna Spinelli e Luis Molossi, coordinatore del MAIE PR, che hanno dato il benvenuto a tutti i colleghi delle altre circoscrizioni consolari, hanno ringraziato l’assessore Viapana per la sua presenza al Congresso e hanno indirizzato un saluto particolare a tutti i dirigenti del MAIE Brasile e a quelli intervenuti dall’estero, Remo Monzeglio dell’Uruguay e José Zanotti del Paraguay.

Presenti anche i coordinatori Claudio Pieroni, Gianni Boscolo, Adriano Bonaspetti, Walter Petruzziello, Carlos Iotti, Ruggero Rosa, Remo Monzeglio, José Zanotti, Bruno Meneghello, Natalina Berto, Fabio Thon e Josè Alberti.
Nel suo intervento, Walter Petruzziello del Maie di Curitiba ha evidenziato con soddisfazione che si sta compiendo un’opera di ricongiungimento nell’associazionismo in Brasile: “infatti – ha spiegato – il MAIE oggi rappresenta tutto l’associazionismo italobrasiliano più unito che mai. Questo è un grande successo”, ha aggiunto, “perché la nostra unione ci rende più forti sul territorio”.

Quindi è stato il momento degli interventi dei coordinatori dell’estero: Remo Monzeglio ha invitato i presenti a partecipare al I Congresso dell’Uruguay, che si svolgerà a breve a Punta del Este. Josè Zanotti, che da poco ha aggiunto alla struttura del MAIE in America Latina la realtà del Paraguay, ha illustrato la situazione della collettività italiana nel suo Paese e la forte presenza dell’associazionismo. Natalina Berto ha parlato dei pensionati italiani maltrattati dal nuovo sistema di pagamento delle banche e ha anche denunciato il fatto che i Patronati non siano stati consultati a questo riguardo.

Ricardo Merlo ha affrontato numerose questioni. Ha illustrato l’allargamento della struttura del Movimento Associativo nelle quattro ripartizioni elettorali. È passato, poi, ad analizzare l’economia e la politica italiana degli ultimi mesi, parlando della crisi economica e delle novità negli schieramenti partitici in Italia.

“Ci aspettano tre importanti appuntamenti elettorali”, ha infine annunciato: “le elezioni politiche, quelle dei Comites e quelle del Cgie. Posso dirvi fin d’ora che nei prossimi Comites e Cgie il MAIE sarà fortemente presente con le sue liste in tutta la Circoscrizione Estero. Per noi queste due elezioni saranno tanto importanti quanto quelle politiche”.

D’altra parte, Claudio Pieroni ha messo in evidenza il dibattito in Italia sull’attuale legge elettorale e anche ha ribadito la necessità di migliorare le leggi dei Comites e del Cgie, due istituzioni, ha detto, che vanno “curate, rinnovate e riformate”.

Condividi: