Giovani precari e 60enni in crisi, cinema italiano in scena a La Estancia

Pubblicato il 05 settembre 2012 da redazione

CARACAS – Tutti i mercoledì e giovedì del mese di settembre, alle 19, il braccio sociale e culturale dell’industria petrolifera nazionale ‘Pdvsa La Estancia’ e l’Istituto Italiano di Cultura, proietteranno gratuitamente gli ultimi gioielli del cinema made in Italy negli spazi de La Estancia, a Caracas, per un nuovo ed imperdibile Festival del Cinema Italiano.

Dopo ‘Apnea’ che ha aperto ieri la mostra della settima arte italiana, in programma per questa sera “Notte prima degli Esami” (Fausto Brizzi, 2006), una divertente commedia su un gruppo di giovani che vive l’esperienza degli esami di maturità proprio in coincidenza con gli ultimi preparativi per la Coppa del Mondo di calcio del 1989. Un lavoro che presenta il contrasto tra generazioni, in cui sono i genitori che imparano dai loro figli.

In calendario mercoledì 12 c’è “Cover boy: l’ultima rivoluzione” (Carmine Amoroso, 2006), film che racconta con sensibilità il rapporto tra due uomini dalla vita precaria riuscendo a farci percepire l’incontro tra due modi di affrontare la vita senza cadere nella facile sociologia. E collocando la vicenda al Mandrione (di pasoliniana e rosselliniana memoria) ci mostra uno spazio periferico in cui sorgono baracche e edifici abusivi, oggi meta di molti extracomunitari.

Protagonisti del film un rumeno, un italiano e l’incontro tra due mondi: lo sforzo di un giovane figlio della rivoluzione post-comunista che lascia la patria in cerca di un futuro migliore, e le difficoltà di chi vive la crisi del lavoro in Occidente.
Giovedì 13 bad girls in scena con “Un gioco da ragazze” (Matteo Rovere). Protagoniste un gruppo di figlie viziate di ricchi imprenditori, studenti in un prestigioso liceo privato. Inneggiano a Kate Moss e Paris Hilton, si atteggiano con pose spregiudicate sotto le strobo e l’effetto di ecstasy, cannabis e coca. Tutto finché non arriva un professore idealista deciso ad aprire le menti ai suoi alunni con le letture di Roth e Salinger. La leader del gruppo decide di coinvolgere l’insegnante in un gioco pericoloso…

Mercoledì 19 sullo schermo ci sarà “Generazione 1000 euro” (Massimo Venier, 2009), una commedia simpatica ispirata all’omonimo libro di Antonio Incorvaia ed Alessandro Rimassa e centrata sulla difficoltà di un gruppo di giovani schiavi del precariato, un “malessere che vale mille euro al mese” come lo chiama il regista.

Giovedì 20 settembre verrà proiettato sullo schermo “Ex”, di Fausto Brizzi e con Alessandro Gassman, che presenta le storie amorose di sei coppie, intrecciate e sviluppate tra Natale e San Valentino.

Il mercoledì seguente è la volta di “Alza la testa” (Alessandro Angelini, 2009): i protagonisti sono Mero, operaio specializzato in un cantiere nautico e padre single, e Lorenzo, il figlio nato da una relazione con una ragazza albanese. Il sogno dell’uomo è che il ragazzo diventi un campione di boxe, riscattando così la sua anonima carriera da dilettante. Per questo lo allena duramente, insegnandogli giorno dopo giorno a tirar pugni e a proteggersi dai colpi bassi della vita.
In chiusura, giovedì 27 il Festival proietterà “Gianni e le donne” (Gianni Di Gregorio, 2011). Gianni, sessant’anni ben portati, è un uomo normale, diciamo così. Ha una natura mite e un’immensa capacità di sopportazione. E’ al servizio di sua moglie che lavora e ha mille impegni, della figlia, del fidanzato della figlia, del cane, del gatto. La sua vitarella scorre monotona fra commissioni, passeggiate con il cane e faccende domestiche, finché un giorno, l’amico Alfonso gli fa aprire gli occhi… Una commedia divertente sulla vita di un uomo di mezza età che sembra sapere – erroneamente – come colmare il suo grande vuoto esistenziale.

Ultima ora

09:40F1: Australia, ultimo Gp vinto da Ferrari a Singapore 2015

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Ferrari non vinceva un Gran Premio di Formula 1 dal 20 settembre 2015 quando sul circuito di Singapore Sebastian Vettel vinse la sua terza gara al volante della Rossa. Nel 2016 la Rossa non aveva vinto nessun Gran Premio.

09:35F1:Australia,Vettel, oggi potevo guidare Ferrari per sempre

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - ''E' stato un Gp fantastico, è stato folle in senso positivo vedere tutte queste bandiere rosse, la macchina è divertente da guidare, è stata una giornata bellissima''. Parola di Sebastian Vettel sul podio di Melbourne tra una doccia di champagne, gli abbracci e le strette di mano con gli avversari. ''Noi ci siamo - ha detto il pilota tedesco della Ferrari - siamo qui per lottare. Abbiamo fatto un lavoro eccellente, la Ferrari ci permette di competere quest'anno, è molto divertente da guidare, oggi avrei potuto continuare a guidare per sempre''.

09:33Vettel esulta in italiano’grande Ferrari, è per noi’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - ''Questa è per noi, grande Ferrari, grazie ragazzi''. Gioia ed esultanza targata Sebastian Vettel che appena tagliato il traguardo per primo del Gran Premio d'Australia si lascia andare parlando in italiano con il box ad una gioia irrefrenabile. Poi sceso dall'abitacolo salta come un grillo andando ad abbracciare i suoi meccanici dando il via alla festa della Rossa sul podio di Melbourne, nella prima gara della stagione di Formula 1.

09:32Usa: Pence, ‘lotta all’Obamacare continuerà’

(ANSA) - WASHINGTON, 26 MAR - La lotta all'Obamacare "proseguirà" per mettere fine a "un incubo e dare al popolo americano l'assistenza sanitaria che merita". E' quanto ha sottolineato il vicepresidente americano Mike Pence, intervenendo ad un incontro di imprenditori in West Virginia, all'indomani del fallimento del tentativo Gop di abrogare la legge di assistenza sanitaria voluta da Barack Obama che non è riuscito a raccogliere il sostegno repubblicano sufficiente per essere approvato alla Camera.

09:31Usa: si barrica su bus a Las Vegas e spara, un morto

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Un uomo su un autobus a due piani nella zona dei casinò di Las Vegas, ha estratto una pistola e ha cominciato a sparare, uccidendo una persona e ferendone un'altra per poi barricarsi all'interno per diverse ore prima di arrendersi ed essere arrestato dalla polizia. Le due persone colpite sono state portate in ospedale ma per una di loro non c'era più niente a fare, ha fatto sapere una fonte del University Medical Centermorto. Per ore, i negoziatori, robot e veicoli blindati hanno circondato il bus con le autorità incerte se ci fossero altre vittime all'interno. Nel frattempo, gli ufficiali hanno fatto evacuare i casinò vicini, mettendo in guardia i turisti e i passanti di allontanarsi dalla zona.

09:31F1: Australia, Giovinazzi chiude suo primo Gp al 12/o posto

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Il pilota italiano della Sauber Antonio Giovinazzi ha chiuso al dodicesimo posto il Gran Premio d'Australia, il primo della sua carriera in Formula 1. Dopo 6 anni di assenza, dai tempi di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi l'Italia, l'Italia rivede un suo driver passare sotto la bandiera a scacchi di un Gp della massima serie. Chiude al quinto posto la Red Bull di Verstappen davanti alla Williams di Massa e alla Force India di Perez. Ottava posizione per la Toro Rosso di Sainz che ha preceduto il compagno di scuderia Kvyat e la Force India di Ocon. Ritirata l'altra Red Bull dell'idolo di casa Daniel Ricciardo e stessa sorte per la McLaren di Fernando Alonso.

09:26Usa: scontri tra pro e anti-Trump in California, 4 arresti

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Tafferugli tra i sostenitori e gli oppositori di Donald Trump su una popolare spiaggia della California del Sud. Il bilancio è di 4 arresti. Lo riferiscono i media statunitensi. Un gruppo di sostenitori di Trump ha improvvisato un corteo sulla spiaggia di Bolsa Chica. Un gruppetto di oppositori - tutti vestiti in nero - era nei pressi. Si è scatenata una battaglia a colpi di pugni e spray al peperoncino.

Archivio Ultima ora