Olanda: con Rutte vince l’Europa, surclassato lo xenofobo Wilders

L’AJA – Il premier liberale olandese Mark Rutte e’ gia’ al lavoro per formare un nuovo governo dopo la vittoria del suo partito alle elezioni. Dai primi risultati, confermati nella serata di ieri, il Vvd ha guadagnato 41 seggi in Parlamento sorpassando di poco il partito laburista, Pvda, di Diederik Samson, che ha preso 39 seggi.

Verso governo d’intesa
I due partiti, qualora si proceda a un governo di intesa, avrebbero in tutto 80 seggi sui 150 complessivi togliendo completamente la scena ai partiti ‘euroscettici’. Il partito di estrema destra dello xenofobo Gaert Wilders e’ crollato a 15 seggi, gli stessi su cui e’ rimasto il socialista euroscettico Emile Roemer. “Come leader del maggior partito del paese sento un particolare senso di responsabilita’, ma non voglio fare ulteriori commenti” ha detto Rutte ieri mattina alla tv Nos senza alcun riferimento a un eventuale governo di coalizione. – Fonti vicine al governo parlano pero’ gia’ di prime riunioni a porte chiuse e, nel pomeriggio, i capi di partito al Parlamento incontreranno, secondo fonti, lo speaker Gerdi Verbeet per iniziare a parlare di un nuovo esecutivo. Rutte ha comunque confermato che da oggi si mettera’ al lavoro “in modo che l’Olanda possa avere al piu’ presto un nuovo governo stabile e possa uscire piu’ forte dalla crisi”. I risultati finali sono stati resi noti ieri sera dalla Commissione elettorale e i colloqui per il nuovo governo dovranno quindi iniziare immediatamente anche se probabilmente ci vorranno settimane per raggiungere un consenso. “Ci sono due vincitori – ha commentato il ministro degli Esteri uscente Uri Rosenthal – molto diversi l’uno dall’altro”. Entrambi europeisti, Rutte e Samson, hanno pero’ visioni di strategia fiscale agli antipodi: da una parte il ‘rigorismo’ di bilancio di Rutte dall’altra la richiesta di stimoli economici del collega laburista. Il primo vicino alle strategie della Merkel, il secondo piu’ in sintonia con il presidente francese Francois Hollande.