F1: Test a Magny-Cours miglior tempo per Bianchi

ROMA – Nel terzo ed ultimo giorno degli Young Driver Test di Magny-Cours a scendere in pista per la Scuderia Ferrari è stato Jules Bianchi, già martedì al volante della F2012, capace di segnare il miglior tempo precedendo il venezuelano Rodolfo Gonzalez su Force India (1’18”018) e il neozelandese Brendon Hartley su Mercedes (1’18”671).

Completato il programma di una giornata iniziata sotto la pioggia, su un tracciato dalle condizioni instabili andato via via asciugandosi grazie alla comparsa del sole. Sono complessivamente 992.47 i chilometri all’attivo nella due giorni rossa del pilota francese, che ieri ha effettuato 138 giri di cui il migliore in 1’16”985.

“Al mattino ho fatto alcuni giri per familiarizzare con la macchina sulle gomme intermedie e anche se c’era poca aderenza non è stato un male fare esperienza sul bagnato, dopo due giorni di prove asciutte – ha raccontato Bianchi al termine del test come riporta il sito media della casa di Maranello – Dopo qualche ora la pista si è asciugata e siamo andati avanti con il programma, dedicato principalmente a misurazioni aerodinamiche e prove di set-up. Sento di aver imparato molto in questi giorni e penso sia stato un lavoro costruttivo sia per me che per la squadra. Abbiamo provato a migliorare il bilanciamento della vettura e valutato insieme alcuni spunti che potranno essere utili nelle prossime gare”.

Concluso lo Young Driver Test, la Scuderia si prepara al Gran Premio di Singapore, quattordicesima tappa del Campionato 2012, in programma sul circuito cittadino dell’isola omonima dal 21 al 23 settembre.