Maison Valentino: La cultura della Haute Couture….

Da questa sensuale, bellezza insolente, questa sfacciata femminilità che sfugge le convenzioni, due maestri profumieri, Olivier Cresp e Alberto Morillas, hanno creato una fragranza come un omaggio alle donne
Valentino di oggi. Con carattere, raffinatezza e una caratteristica inaspettata, il bouquet di Valentina combina un irriverente floreale orientale italiano, nel quale ogni nota rivela un paradosso.

Il bergamotto di Calabria è un inno alla esuberanza e alla freschezza, scosso dalla insolenza del tartufo bianco d’Alba. Nella sua scia, gelsomino, fiori d’arancio di Amalfi e tuberosa celebrano la bellezza radiosa, mentre sono compensati dalla gioia ribelle della fragola di bosco. Infine, la nobiltà del cedro viene sedotta dall’accattivante sensualità dell’ambra …Valentina segna una scia solare, inattesa, classica ma moderna.
Le note intense del profumo si combinano perfettamente con la delicata purezza del flacone di cristallo trasparente. Leggermente arrotondato ma elegante, dispone tre fiori, emblema del gruppo dell’alta moda Valentino , nelle tonalità chiare del bianco, avorio e crema: colori ricorrenti che appaiono nelle collezioni più recenti e che rappresentano il gusto della firma per i contrasti e le contraddizioni del suo nuovo indirizzo. Combinando e contrasto abilmente malizia e innocenza, moderazione e audacia, il sensuale flacone ha in cima un anello d’argento e una perla nera.  Viene persentato in una scatola bianca decorata con motivi floreali in rilevo.
Nel centro di Roma, a pochi passi da Piazza di Spagna, la storica sede di Valentino in Piazza Mignanelli è una autentica leggenda.

Sia dentro che fuori, questa residenza del XVI secolo è stata protagonista di numerosi servizi fotografici apparsi nelle riviste più famose al mondo, rappresenta la passione e l’ispirazione, i risultati e il riconoscimento di una firma di moda universalmente lodata e amata. All’interno del Palazzo Mignanelli, l’affinità del marchio con l’arte classica, moderna e contemporanea con la grande tradizione italiana artigianale prende vita magicamente attraverso la squisita opera di un gruppo geniale e unico di modellisti, sarte e ricamatrici. Sotto uno dei  tetti più antichi di Roma, con rivestimenti in legno e affreschi, tra le scale, le scrivanie, gli scaffali le sale e i laboratori, la maison Valentino è un affascinante combinazione di epoche e stili diversi. Proprio come la moda, cambia incessantemente attraverso una serie emozionante di trasformazioni, innovazioni, sviluppi, modifiche e cambiamenti. Rivela la devozione di Valentino per il particolare e la dedizione alla bellezza, che è espressa in una miriade di forme, idee, immagini e progetti. I suoi prodotti sono disegnati per una ideale donna elegante, ispirati per i suoi abiti di alta moda per lo stile di vita del loro desiderio di affermarsi, distinguersi dalla folla e vivere la vita al massimo.
Direttori creativi e loro visione

In sintonia con i tempi, con i nuovi stili più contemporanei, la donna di Valentino di Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, gli attuali direttori creativi della casa, è più libera, più estrema e
audace. Il pubblico impazzisce per le combinazioni sorprendenti
di chiffon e pelle nera, cashmere  e borchie in metallo, lana
e un leggero pizzo Chantilly. Evanescente ed eterea ma anche magnetica e misteriosa, lei è seduttivamente ambigua, imprevedibile e inafferrabile come un miraggio. Un’icona intensa, ineludibile, che sia equivoca che elegantemente sottile,
indossare abiti che accentuano impeccabilmente
la figura e sono sagomati e decorati con elementi
nascosti, tecniche uniche e tagli raffinati. I suoi abiti di Haute
Couture si adattano come un guanto alla vostra personalità
contemporanea. Definendo e sottolineando la sua distinzione come
una luce aurea, fluttuante, trasformano la sua unicità in un
esperienza sensoriale ineffabile, eccellente e irresistibile.

L’Ispirazione Roma
Roma, la casa della couture Valentino resta il suo
scenario ideale e fonte di ispirazione. I suoi incomparabili e
aristocratici livelli sublimi di opere d’arte e architettoniche
memoria e patina, emblemi e elementi stilistici,  generano
una trama sontuosa e unica di atmosfere diverse. E’ uno spettacolo impressionante di esili colonne neoclassiche
esuberanti capricci barocchi, panorami infiniti e scorci
segreti, riflessi abbaglianti e angoli oscuri che
simboleggiano il fascino magnetico e contraddittorio della perspicace e
imprevedibile donna Valentino. Lei conosce e apprezza l’Haute Couture
che ridefinisce i looks leggendari della moda ogni
giorno, aggiungendo un’attraente contemporaneità ai materiali
e alle tecniche esclusive, studiando attentamente sagome e volumi precisi
creando strutture a pieghe, arricciate o drappeggiate,
e l’aggiunta di intarsi meticolosi ed elaborati rilievi,
decorazioni localizzate o  che coprono tutto. Questa donna, immaginata
da Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, sta cercando
costantemente se stessa. Accattivante, misteriosa e totalmente
abbagliante, sa anche distinguersi tra la folla e
si trasforma abilmente e si distanzia. Lasciate volare la vostra immaginazione, interpretando lo stile Valentino in modo molto personale, vestendo capolavori di Haute Couture che , come Roma, sono
unici e eterni.

Mariella Tallari

Condividi: