L’Anzoátegui vince, Caracas e Lara tengono il passo

CARACAS – Il Caracas tiene il passo dell’attuale leader del Torneo Apertura, il Deportivo Anzoétegui, dopo aver battuto un ottimo Portuguesa che non ha permesso il solito fraseggio al centrocampo e all’attacco dei ‘rojos del Ávila’. Il risultato è stato sbloccato al 77’ dal bomber Fernando Aristeguieta che è entrato a gara in corso e con una zuccata vincente è riuscito a sfondare il muro eretto dai ‘lanceros rojo y negros’. Con questa vittoria la squadra allenata da Ceferino Bencomo ha 19 punti in classifica uno in meno del Deportivo Anzoátegui.
Dal canto suo, la squadra allenata da Daniel Farías ha superato senza tanti problemi l’Atlético El Vigía con un secco 3-1. Nella gara disputata nel Ramón ‘Gato’ Hernández, il Deportivo Anzoátegui ha subito messo il match in discesa grazie alla rete di Robert Hernández al 9’, venti minuti dopo Gelmin Rivas ha
segnato il 2-0 e Jeremias Caggiano ha chiuso la gara al ‘78. Il momentaneo 2-1 è stato segnato da Johan Moreno. Con questo risultato gli orientali si mantengono come unica compagine imbattuta del torneo.
Nell’anticipo del sabato il Deportivo Lara di Eduardo Saragò ha battuto 1-0 uno sprecone Real Esppor. La rete dei campioni in carica è stata segnata da Valoyes. I rossoneri, grazie al successo, dimostrano che i problemi fuori dal campo non influiscono sulla loro capacità di creare gioco e azioni da goal.
A San Cristóbal, il Deportivo Táchira ha battuto di misura l’Estufiantes de Mérida. A decidere il ‘clásico andino’ è stata la marcatura di Cristián Díaz all’89’. Dopo otto giornate di campionato, gli accademici sono l’unica squadra senza vittorie all’attivo.
Grazie alle reti di Julio Gutiérrez e Jorge Rojas il Mineros de Guayana ha superato 2-0 il Trujillanos. Il programma dell’ottava giornata l’hanno completato le gare Monagas-Deportivo Petare 1-2, Atlético Venezuela-Aragua 1-1, Zulia-Zamora 0-0 e Yaracuyanos-Llaneros 1-0.