Chávez instó a la oposición a tener “convivencia”

Pubblicato il 09 ottobre 2012 da redazione

CARACAS- El presidente Hugo Chávez ofreció este martes una rueda de prensa con medios nacionales e internacionales luego de su reelección el pasado domingo. El jefe de Estado ratificó su llamado al diálogo, la convivencia y la paz luego de obtener la victoria el 7 de octubre.
Chávez llamó a la oposición para que tengan “convivencia”  y los invitó hacer un debate “estamos dispuestos a promover, a impulsar distintos mecanismos de debate de diálogo”. No obstante lamentó que a veces los sectores que lo adversan tengan “una visión catastrófica del país”.
Aseguró que “esta es la mejor Venezuela que ha existido en 200 años de historia (…) La mejor en política, en democracia (…) Nunca hubo lo que hoy tenemos en Venezuela desde el punto de vista social, en alimentación…”, apuntó.
Respecto a su conversación telefónica con Capriles Radonski, el mandatario resaltó que conversaciones como la establecida entre él y su principal contrincante, Henrique Capriles Radonski, es resultado de los logros de su Gobierno. “Hace 20 años atrás el diálogo aquí era prácticamente a plomo (…) en 1999 nosotros inauguramos una nueva era, una nueva forma de diálogo, un llamado a la convivencia, a la paz”
Sobre la jornada del pasado domingo la calificó como de “impecable” destacando la participación de más de 80% de los electores. Chávez enfatizó que “quien quiera ver una verdadera democracia y vigorosa, venga a Venezuela”.
En este mismo contexto, destacó que se está en presencia del mejor sistema electoral del planeta “no hay otro mejor que el venezolano”. Asimismo  reconoció la labor de la Fuerza Armada y los cuerpos de seguridad del Estado en los pasados comicios.
Chávez precisó que “no sólo derrotamos a Capriles sino a la coalición de Capriles y a una coalición internacional que tiene mucho poder”. En este sentido destacó que obtuvo la victoria en los estados Miranda, Zulia Carabobo, Lara y Nueva Esparta consolidando además 82% de los municipios del país. “Crecimos 3 millones de votos”, sin embargo también reconoció que la oposición creció cerca de un millón y medio desde 2010.

Apoyo al gobierno de Siria
El jefe de Estado, ratificó su apoyo al gobierno de Siria y su presidente Bashar Al Asad y dijo que abogaba por la paz en ese país.
El mandatario señaló que el presidente de Siria ha hecho un esfuerzo en ese país pero “nada de eso vale, el imperialismo lo quiere derrocar”.
Agregó el Presidente: “Nosotros tenemos que apoyar la soberanía de los pueblos. Siria es un estado soberano como lo es Estados Unidos”. Además, alabó la posición de Rusia y China con relación a lo que ocurre en Siria.

Ratifican candidatura de Jaua a la Gobernación de Miranda
CARACAS- El mandatario nacional, ratificó la candidatura del actual vicepresidente de la República, Elías Jaua Milano, para optar por la Gobernación del estado Miranda.
Chávez indicó que seguirá transitando hacia el socialismo. “Que nadie se asuste. Si alguien debe tenerle miedo a algo es al capitalismo”, expresó.
Asismismo, advirtió que la revolución tiene que fortalecerse, mejorarse, rectificar y renovarse. “Hemos echado las bases, los cimientos de un nuevo sistema, este sistema democrático”, dijo.

Ultima ora

21:57200mila manifestanti in piazza a Barcellona

(ANSA) - BARCELLONA, 17 OTT - Duecentomila persone partecipano alla concentrazione nel centro di Barcellona per chiedere la liberazione dei due dirigenti indipendentisti, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, accusati di 'sedizione' e arrestati ieri sera per ordine di un giudice spagnolo, secondo le stime della polizia urbana della capitale catalana. Manifestazioni pacifiche parallele si svolgono in altri centri della Catalogna.

21:43Appalti sanità Puglia, condannati Gianpi Tarantini e altri 5

(ANSA) - BARI, 17 OTT - Il Tribunale di Bari ha condannato a pene comprese fra i 4 anni e i 2 anni di reclusione sei delle otto persone, fra le quali l'imprenditore Gianpaolo Tarantini e l'ex dg della Asl di Bari Lea Cosentino, imputate in uno dei processi baresi su presunti appalti truccati nella sanità. Colpevoli, a vario titolo, di associazione per delinquere, peculato e truffa. Assolto "per non aver commesso il fatto" da tutte le accuse l'allora direttore amministrativo della Asl Bari Francesco Lippolis. Prosciolto per prescrizione Claudio Tarantini, fratello di Gianpi, che rispondeva unicamente di due episodi di corruzioni. I fatti risalgono agli anni 2008-2010 e riguardano la gestione delle gare e delle trattative per l'acquisto di attrezzature e protesi sanitarie alla Asl di Bari. Tarantini è stato condannato a 4 anni di reclusione per associazione per delinquere e peculato, Lea Cosentino a 2 anni e 6 mesi, l'allora capo area gestione patrimonio della Asl di Bari Antonio Colella e il funzionario Asl Michele Vaira a 3 anni.

21:42In sala con i propri cani, iniziativa del Museo del Cinema

(ANSA) - TORINO, 17 OTT - Una cinquantina di cani sono andati oggi...al cinema, con i loro padroni, per partecipare ad un evento speciale promosso dal Museo del Cinema di Torino in occasione della mostra in corso alla Mole Antonelliana 'Bestiale! Animal Film Stars' dedicata agli animali sul grande schermo, a cura di Davide Ferrario e Donata Pesenti Campagnoni. In sala, al Cinema Massimo, c'era anche Randy Haberkamp, dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences venuto appositamente da Los Angeles. Dopo un suo saluto padroni e animali hanno assistito alla proiezione di 'Clash of the Wolves' di Noel Mason Smith, del 1925, nella versione restaurata dalla Library of Congress di Washington, accompagnato al pianoforte dal maestro Stefano Maccagno. Il film racconta di Lobo, il famosissimo Rin Tin Tin, leader di un branco di lupi su cui è stata messa una taglia. Grazie alle sue amicizie e alla sua furbizie, il gruppo si salverà.(ANSA).

21:41Aborto: comune del Varesotto, area cimitero per feti

(ANSA) - SARONNO (VARESE), 17 OTT - Un'area del cimitero di Saronno (Varese) sarà destinata ai feti abortivi, spontanei o volontari, a seguito di un accordo stipulato all'amministrazione comunale del Comune con l'associazione "Difendere la vita con Maria". Lo rende noto l'ente locale. Ogni mese l'amministrazione organizzerà una cerimonia, alla presenza di un sacerdote, al termine della quale saranno interrati i feti raccolti in apposite scatole di colore bianco. Ci sarà anche un cippo dove sarà indicata la data della sepoltura.

21:27Di Francesco, a Stamford Bridge la Roma vuole 3 punti

(ANSA) - LONDRA, 17 OTT - Il Chelsea è "forte, anzi fortissimo", ma la Roma a Stamford bridge giocherà per i tre punti. Questa la promessa di Eusebio Di Francesco, alla vigilia della sfida contro i 'Blues'. "Avrò la possibilità di cambiare qualcosa rispetto alla partita con il Napoli, qualcosa farò ma sono decisioni che prenderò domani. La cosa più importante in questo momento, comunque, è preparare la partita per conquistare i tre punti. Il Chelsea è una squadra forte, anzi fortissima. Ma per crescere bisogna puntare sempre al massimo".

21:20Champions:Di Francesco, con Chelsea voglio approccio diverso

(ANSA) - LONDRA, 17 OTT - Eusebio Di Francesco promette contro il Chelsea un approccio differente rispetto a quello, troppo morbido, che ha condizionato l'ultima uscita contro il Napoli. "Sicuramente voglio un approccio differente - le parole dell'allenatore della Roma -. E i ragazzi lo sanno benissimo. Ma dall'altra parte ci sarà una squadra che ha una faccia feroce, perché ha appena perso contro l'ultima in classifica (il Crystal Palace, nell'ultimo turno di Premier League). Nonostante l'approccio sbagliato, comunque, nel complesso generale sabato la squadra ha reagito alla grande, e non c'è un grande divario con il Napoli. Questa consapevolezza ci deve dare forza".

21:03Calcio: Zaccheroni negli Emirati, mi chiedono i risultati

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - "Il presidente e la Federazione mi hanno chiesto di ottenere dei risultati e io farò il possibile, anzi l'impossibile, per centrare questi obiettivi. La Coppa d'Asia verrà organizzata qui, negli Emirati arabi, e noi dovremo assolutamente essere i protagonisti di questa competizione fra due anni. Può rappresentare un trampolino di lancio per successive competizioni che affronteremo". Così Alberto Zaccheroni nella conferenza stampa di presentazione, a Dubai, da nuovo ct della Nazionale. Gli emiri hanno scelto 'Zac' dopo avere incassato l'eliminazione dalla fase finale dei Mondiali 2018 e avere sollevato dall'incarico di ct l'argentino Edgardo Bauza. Zaccheroni ha già vinto la Coppa d'Asia alla guida del Giappone, nel 2011. Sull'account Twitter della Federcalcio di Abu Dhabi c'è un messaggio dedicato al tecnico italiano, che recita: "Benvenuto Capitano". Anche l'ambasciata italiana degli Emirati ha voluto accogliere il tecnico: "Benvenuto Zaccheroni, ti auguriamo il meglio in questo meraviglioso Paese".

Archivio Ultima ora