La Ferrari in India con la bandiera della marina

NUOVA DELHI – La Ferrari correrà con la bandiera della Marina Militare Italiana sulle monoposto di Fernando Alonso e Felipe Massa che, questo fine settimana, disputeranno il Gran Premio dell’India di Formula Uno. La Ferrari, in questo modo, vuole rendere omaggio a una delle migliori eccellenze del nostro Paese auspicando anche che le autorità indiane e italiane trovino presto una soluzione per la vicenda che vede coinvolti i due militari della Marina Italiana.
Compiaciuto per l’iniziativa il ministro degli Esteri, Giulio Terzi che in un tweet fa le “congratulazioni a Ferrari per l’esposizione del simbolo della Marina Militare nel GP d’India. Testimonia – scrive Terzi – il sostegno di tutto il Paese ai nostri marò”.
Soddisfatto ‘’per la decisione della Ferrari di correre con il jack della Marina” anche il capitano di vascello Enrico Pacioni, capo ufficio Pubblica informazione della Marina militare. “Un segno di speranza – sottolinea Pacioni – anche perché la ‘rossa’ rappresenta l’Italia nel mondo’’. Il capitano di vascello Enrico Pacioni, capo ufficio Pubblica informazione della Marina militare, saluta cosi’ la scelta della Ferrari, che in occasione del Gran Premio dell’India esporra’ la bandiera della Marina Militare Italiana sulle monoposto di Fernando Alonso e Felipe Massa al Gran Premio dell’India di Formula Uno. ‘’Se lo sport e’ vicino a i nostri due fucilieri -dice Pacioni all’Adnkronos- a maggior ragione questa iniziativa ci fa piacere e sottolinea il nostro auspicio perche’ i nostri maro’ possano rientrare al piu’ presto in Italia’’.

Condividi: