Una nuova perla del mady in Italy arriva in Venezuela

Pubblicato il 06 novembre 2012 da redazione

ROMA- Nel panorama della moda romana dal 2010 è nata una nuova realtà nel mondo della sposa con l’atelier “ELINS MODA”, un’azienda giovane, fresca e dinamica della quale la titolare e stilista è Eleonora Giamberduca, che si è imposta una nuova sfida: difendere la tradizione del made in Italy.

Come è nata la sua passione per la sartoria?
Sono figlia d’arte, cresciuta tra tessuti di ogni genere che ho visto trasformare da mani sapienti in abiti esclusivi, tailleur dal taglio impeccabile, camicie leggerissime, abiti da uomo sartoriali. Come non innamorarsi di tanta bellezza? E poi vedere tanta dedizione e rispetto per il lavoro diventano come una missione in cui dedicarsi alle persone semplicemente lavorando con cura, attenzione e delicatezza.

Cosa l’ha portata a  dedicarsi agli abiti da sposa?
Già adolescente mi sono lasciata affascinare dalle sfilate dell’alta moda
romana che mi hanno spinta a creare abiti di grande eleganza, così mi è stato chiesto di disegnare e realizzare qualche abito da sposa e da lì la scoperta di una nuova passione. La sposa vive un momento felice, il giorno più importante della vita, poter realizzare un abito che valorizzi la sua personalità e che la renda unica, bella, moderna, romantica, in una parola DONNA è per me sempre una grande emozione. Mi piace osservare e valorizzare tutti i tipi di donne, è come trovare anche un po’ di me stessa.
Amo esaltarne le forme, che esprimono femminilità, passione, maternità e poi tirare fuori le emozioni intime, giocando con la fantasia, il colore come espressione dell’anima. Non vedo la donna come un bell’involucro da esibire, ma al contrario, un bell’involucro che contiene qualcosa di estremamente prezioso.

La “ELINS MODA” non veste solo la sposa?
Da quando ho cominciato questa nuova avventura, un po’ contro corrente ho voluto proporre la qualità italiana, la tradizione sartoriale, il buon gusto per il bello sia per la sposa che per lo sposo, i genitori, i testimoni, le damigelle. Comunque creo abiti anche per i 18 anni e tutte le grandi occasioni. Ogni donna come ogni uomo che mi chiedono un abito mi danno la possibilità di entrare in sintonia nei loro desideri, nei loro bisogni ed è per me l’occasione per poter fare qualcosa di buono, di bello , di unico.

Da cosa trae ispirazione per le sue collezioni?
Dalla natura ricca di meraviglie che aprono il cuore e dalle donne stesse. Osservo la società, l’evoluzione nel costume e nei modi di essere, ogni donna parla con un linguaggio non verbale che ne esprime la personalità, l’intimità nascosta ed è proprio lì la bellezza. Ognuna di loro ha il suo universo da capire, valorizzare ed esprimere. Come fare sentire ogni donna a proprio agio,bene con se stessa, guardarsi allo specchio e riflettere ciò che è. Questa è la mia sfida.

Il suo stile quale sposa vuole rappresentare?
Voglio una sposa indimenticabile, un sogno che si realizza, delicatezza e forza intrise di un romanticismo moderno. Nelle mie creazioni coniugo l’eleganza, la vestibilità, i tagli studiati anche per le taglie forti, sempre con classe e buon gusto. Ritengo che la donna debba sentirsi bella innanzi tutto, ma anche comoda ed a proprio agio. Non voglio travestirla, ma esaltarne la personalità, non impongo uno stile rigido, ma cerco di adeguare il mio gusto per il bello alle esigenze mutevoli ed in continua evoluzione di una donna sempre più protagonista.

A quali eventi italiani di moda ha presentato i suoi abiti?
Sono stata presente a “Roma Sposa”, ho collaborato ad alcune sfilate di “AltaRoma”, ma spesso mi piace intervenire con dei defilé in eventi privati dove c’è più intimità. La moda è un’arte, ed è pur sempre un prodotto di consumo, come tale va elaborato e studiato, non trascurando mai il proprio stile, ma rispettando soprattutto le esigenze delle consumatrici.

Come realizza i suoi abiti e come pensa di soddisfare il desiderio di una sposa che le richieda un abito esclusivo, dato il problema della distanza con l’Italia?
La creazione di tutti i miei abiti da sposa parte dalla scelta dei tessuti, vederli toccarli come se prendessero vita tra le mani, così l’idea diventa un bozzetto. Da qui si passa alla fase di sartoria, prima il cartamodello, poi si taglia la stoffa che verrà ricamata, drappeggiata e il vestito prende forma fino al risultato finale.
Nel caso in cui una sposa volesse un abito esclusivo le nuove tecnologie consentono di poter comunicare in tempo reale durante tutta la lavorazione, per quanto riguarda la scelta, le prove e la fase finale mi sposto personalmente anche per grandi distanze.
Questa sua disponibilità farà senz’altro piacere alle sue clienti più esigenti. Allora la vedremo presto in Venezuela. Buon lavoro.

Mariella Tallari

Ultima ora

21:28Calcio: Torino-Napoli 1-3, azzurri tornano in vetta

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Napoli sbanca l'Olimpico di Torino battendo 3-1 i granata e si riprende il primato in classifica ai danni dell'Inter, battuta in casa dall'Udinese in un altro anticipo della 17/a giornata. Una festa per gli azzurri di Sarri - reduci dalla sconfitta con la Juve, dall'eliminazione dalla Champions e dal pari con la Fiorentina - ed anche per Marek Hamsik, che realizzando la rete del 3-0 ha raggiunto il record di segnature in azzurro, 115 gol, che apparteneva finora a Diego Armando Maradona. Il Toro è stato subito messo in ginocchio da una rete di Koulibaly al 4' e ha continuato a subire la pressione del Napoli, in gol ancora al 25' con Zielinski e al 30' con lo slovacco. Nel secondo tempo, Belotti ha accorciato le distanze al 19' e i granata si sono fatti più attivi e a volte pericolosi, ma non sono più riusciti a battere Reina.

21:24Calcio:1-0 al Gremio, Real Madrid vince Mondiale club

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Real Madrid ha vinto il Mondiale per club battendo 1-0 (0-0) i brasiliani del Gremio nella finalissima giocata questa sera ad Abu Dhabi. Decisivo il gol di Cristiano Ronaldo su punizione all'8' della ripresa.

21:19Usa: Trump, con taglio tasse crescita fino al 6%

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Donald Trump ha difeso oggi il testo della riforma fiscale concordata dai repubblicani respingendo le critiche che avvantaggerà più i ricchi che la middle class. La previsione del presidente è che l'economia Usa comincerà a volare dopo l'approvazione della legge, crescendo dall'attuale 3% al "4%, 5% e forse anche 6% alla fine".

21:11Leader estrema destra a Praga,no all’Ue in Europa del futuro

(ANSA) - PRAGA, 16 DIC - I leader dei partiti populisti dell'estrema destra europea, uniti oggi a Praga per discutere del futuro dell'Europa si sono impegnati a lavorare insieme per creare un nuovo modello di cooperazione continentale distante dal modello dell'Unione europea. Rivolgendosi ai partecipanti della conferenza Marine Le Pen, alla guida del Front National francese, ha definito l'Ue "una organizzazione disastrosa" che "sta uccidendo l'Europa". Geert Wilders, fondatore del partito anti-Islam olandese per la Libertà, ha proposto che l'Europa segua l'esempio del presidente Usa Donald Trump che ha imposto un bando sull'immigrazione da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

21:11Inaugurato primo Gufo Bar nel Bresciano, titolari minacciati

(ANSA) - BRESCIA, 16 DIC - E' stato inaugurato a Palazzolo sull'Oglio, nel Bresciano, il primo Gufo Bar in Italia, locale che espone gufi vivi. Dopo che i proprietari avevano ricevuto minacce, anche di morte, da gruppi di animalisti, all'apertura, avvenuta nel pomeriggio, non si sono registrate tensioni nonostante la presenza di un corteo animalista composto da una ventina di persone. Alla prima mancavano però proprio i gufi. "Abbiamo temuto tensioni e quindi la scelta è stata quella di non esporre gli animali" hanno detto i titolari del bar di Palazzolo sull'Oglio. "Non rinunciamo al nostro progetto, ma vogliamo comunque verificare bene cosa dica la legge sulla presenza di animali nei locali. I nostri gufi - hanno aggiunto - sono nati, cresciuti in cattività e regolarmente registrati. Agli animalisti che minacciano di entrare nel locale per liberare i gufi diciamo che, se liberati, gli animali morirebbero".

21:10Pd: Renzi al lavoro su liste, i migliori nei collegi

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Matteo Renzi ha avviato, a quanto si apprende, il lavoro per definire le candidature con un giro di contatti e telefonate anche con Andrea Orlando e Michele Emiliano. La strategia elettorale è di mettere i candidati più forti alla guida dei collegi, ad esempio Renzi a Firenze centro; il premier Paolo Gentiloni a Roma 1; Dario Franceschini a Ferrara e proporzionale in Basilicata; Andrea Orlando a La Spezia, prevedendo anche la candidatura nel proporzionale; Marco Minniti nel collegio a Reggio Calabria e nel proporzionale in Veneto. Per Orlando probabile collegio a La Spezia e proporzionale in Calabria. Per Del Rio collegio di Reggio Emilia o Bolzano e proporzionale in Sardegna. La strategia, spiegano fonti del Nazareno, è mettere in campo nei collegi i candidati migliori e radicalizzare lo scontro con il M5S come dimostrano le polemiche di questi giorni su 80 euro, Europa e pensioni.

20:36Scuola: ‘bottone rosso’e Carta diritti, novità alternanza

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Un "bottone rosso" (digitale) che gli studenti in alternanza scuola-lavoro potranno usare per segnalare eventuali criticità. Una Carta dei diritti e dei doveri per chi è impegnato in questa attività didattica "innovativa". E ancora, un osservatorio istituito al Ministero dell'istruzione con il compito di produrre ogni anno - il primo sarà a giugno 2018 - un report su quanto fatto. Si rafforza con gli Stati generali, oggi al Miur, e con l'introduzione di questi nuovi strumenti, l'alternanza scuola-lavoro che la legge 107 ha reso obbligatoria per gli studenti del triennio delle superiori. L'obiettivo, ha ribadito la ministra Valeria Fedeli, è offrire ai ragazzi, con il contributo di tutte le parti, "le garanzie per un sistema con più qualità, trasparenza e responsabilità". Un sistema che, secondo il sottosegretario Gabriele Toccafondi, ha ancora luci e ombre, ma che mira a far crescere e formare la persona. A puntare il dito sulle ombre sono stati l'Unione degli studenti e il Fronte della gioventù comunista.

Archivio Ultima ora