Morto il famoso enólogo italo-venezuelano Ettore Perín

CARACAS – È morto ieri in Venezuela l’enologo di oriogine italiana Ettore Perín, noto protagonista del mondo della gastronomia venezuelana e ospite immancabile di importanti kermesse quale il Festival Gourmet Internacional.
Perín era nato tra i vigneti della zona di Alba, in Piemonte, ed aveva studiato enologia a Torino, per poi specializzarsi in Francia, a Montpellier, e seguire diversi corsi della Associazione Enologi Italiani all’Università di Piacenza. Già sommelier aveva deciso di studiare anche marketing a San Diego, in California, e Amministrazione commerciale allo IESA, in Venezuela. Assessorava imprese vinicole nella Repubblica Domenicana, a Cuba, in Cina, in India, in Italia e in Venezuela.
Nella capitale venezuelana Caracas curava il suo fiore all’occhiello: la bottega del rinomato ‘Restaurant Le Gourmet’ dell’Hotel Tamanaco, che tra gli altri ospitava due ottimi Brunelli e due Chateau Bordeaux.

M.V.

Condividi: