Washington: “Le relazioni con Caracas vanno mantenute”

WASHINGTON – Il Dipartimento di Stato Usa considera “importante mantenere le relazioni diplomatiche con il Venezuela”, tuttavia “non è in grado di prevedere quando entrambi i paesi saranno pronti a rimettere al proprio posto gli ambasciatori”. Questa l’apertura nei confronti di Caracas annunciata ieri dal portavoce del Dipartimento per l’America Latina, William Ostick che ha aggiunto: “Abbiamo temi importanti di cui discutere con il governo del Venezuela”.
Il ministro degli Esteri Nicolás Maduro ha assicurato che dopo la rielezione del presidente statunitense, Barack Obama, il governo venezuelano non ha “nessun problema a riporre gli ambasciatori”, di cui entrambi i Paesi fanno a meno dal 2010.
“Abbiamo sempre detto che aspiriamo a che un giorno le relazioni tra il governo degli Stati Uniti e il governo rivoluzionario del presidente Hugo Chávez in Venezuela (…) si basino sul rispetto, su relazioni di uguaglianza tra gli Stati e non sull’interventismo”, ha spiegato Maduro.
“Gli Usa credono che sia importante mantenere relazioni diplomatiche, particolarmente quando ci sono tensioni bilaterali”, ha contraccambiato Ostick.