Grecia, il Pil piomba al -7,2%

ATENE – Il prodotto interno lordo (Pil) della Grecia è sceso del 7,2% nel terzo trimestre di quest’anno. Lo riferisce l’Elstat, l’istituto statistico ellenico, pubblicando ieri una sua stima.
“Sulla base dei dati disponibili e non revisionati – è detto nel comunicato dell’Elstat – il Pil è sceso a -7.2% nel terzo trimestre del 2012 in rapporto allo stesso trimestre del 2011”, dato che indica un’accelerazione della recessione. La Grecia è ormai al quinto anno consecutivo di recessione con un calo complessivo del Pil stimato ufficialmente al 22%.
E’ necessario che la Grecia raggiunga un livello di debito sostenibile “al più presto possibile”. Lo ha detto il direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde ieri a Kuala Lumpur, secondo quanto riferisce Bloomberg, sottolineando che l’Fmi sulla Grecia “vuole una vera soluzione e non una soluzione veloce”.

Condividi: