“Obama ha vinto con i regali agli ispanici”

WASHINGTON – Il presidente Usa Barack Obama è stato rieletto per il secondo mandato perché ha offerto “regali” ad alcuni gruppi di elettori, tra cui gli ispanici, gli afroamericani e i giovani. Lo ha detto Mitt Romney nel corso di una telefonata ai suoi principali donatori. “La campagna del presidente – ha affermato l’ex governatore del Massachusetts – si è concentrata sui regali offerti ad alcuni gruppi specifici”. Secondo Romney, Obama “si è sforzato molto a raggiungere delle cose piccole”, mentre la sua campagna era incentrata sulle “grandi questioni importanti per tutto il Paese”. Le dichiarazioni di Romney sono state riportate da una persona che ha assistito alla telefonata privata.
Tra i “regali” di Obama, l’ex candidato repubblicano alla Casa Bianca ha elencato l’assistenza medica gratuita, che a suo parare ha attirato gli elettori di colore e gli ispanici, nonché quelli che guadagnano tra i 25mila e i 35mila dollari all’anno. Inoltre, ha affermato Romney, la promessa dell’amministrazione di offrire “l’amnistia” ai figli degli immigrati clandestini ha fatto guadagnare al presidente i voti di molti ispanici che vivono negli Usa. Le giovani donne, ha proseguito l’ex governatore, hanno appoggiato Obama grazie alla contraccezione gratuita prevista dal piano sanitario del presidente.
I giovani, ha affermato infine Romney, hanno apprezzato il piano dell’amministrazione di annullare gli interessi sui prestiti presi da chi frequenta il college, nonché dalla possibilità di essere coperti dal piano di assistenza sanitaria dei genitori. Secondo gli exit poll condotti per AP, tra le donne Obama ha ottenuto l’11% dei voti più di Romney. Il presidente ha inoltre ricevuto le preferenze di più di sette ispanici su dieci e di più di nove afroamericani su dieci.

Condividi: