Superbike, muore pilota portoghese Carreira

MACAO – Incidente letale durante le qualifiche delle superbike per il 59mo Gran Premio di Macao, in programma domenica prossima sul difficilissimo tracciato cittadino di Guia: il centauro portoghese Luis Felipe de Sousa Carreira, 35 anni, e’ morto in ospedale a causa delle gravi lesioni riportate in una caduta. Il portacolori della Bennimoto Raider-Cetelem ha perso il controllo nell’affrontare la Curva del Pescatore, una delle piu’ pericolose dell’impegnativo circuito, andando a cozzare contro le barriere. Immediatamente soccorso e trasferito in ospedale, e’ pero’ deceduto una ventina di minuti dopo il ricovero. I tentativi di rianimazione cardiopolmonare sono continuati per diversi minuti finché alle 16.28 i medici hanno dichiarato la morte per le ferite sostenute.
Dopo l’incidente, che non ha coinvolto altri bikers, la sessione di qualifica è stata interrotta e successivamente cancellata.

Condividi: