Il campionato entra nel vivo con Juve-Lazio e Napoli-Milan

ROMA – “Sicuramente la Juventus è la favorita per lo scudetto, è una squadra forte e lo ha dimostrato. Se vogliamo fare punti, dobbiamo essere al massimo. La Lazio è in grado di fare il colpaccio”. Alla vigilia della sfida con i bianconeri, l’allenatore dei biancocelesti Vladimir Petkovic è ottimista sulla possibilità di portare a casa punti dalla trasferta di oggi a Torino. “Se è la partita più difficile della stagione? Sì, come era difficile quella della settimana scorsa e come sarà ancora più difficile quella della prossima”, prosegue in conferenza stampa il tecnico bosniaco, che aggiunge: “La Juve è forte ma noi – puntualizza – dobbiamo disputare le partite tutte con lo stesso impegno”. Alla sua squadra Petkovic chiede “concentrazione e responsabilità individuale. È lì che dobbiamo migliorare moltissimo”.

Mazzarri, “Milan forte
ma noi abbiamo tutto da perdere”
“Abbiamo tutto da perdere ma bisogna andare oltre, il nostro grande successo è essere causa di noi stessi, dipende da noi se le partite vanno in un certo modo”. Così Walter Mazzarri alla vigilia della sfida del San Paolo contro il Milan. “Da parte nostra le sensazioni sono buone – continua -. I giocatori sono arrivati un po’ alla spicciolata dopo gli impegni con le nazionali ma si è lavorato bene, sono tutti carichi, tutti stanno bene a parte Pandev che non si può recuperare”. A Milanello ieri è arrivato in visita Berlusconi. “Può essere uno stimolo importante per loro – avverte Mazzarri -. L’organico del Milan è forte, i giocatori sono forti ma quando le cose non vanno benissimo entri in un vortice, è come un cane che si morde la coda.
Magari la scossa psicologica della visita di Berlusconi può far sì che domani siano più carichi e più convinti e considerata la forza del Milan dobbiamo cercare di fare il meglio possibile”.

Condividi: