Il Torino ad un passo dal titolo dei Master

CARACAS – Nel torneo interno del Centro Italiano Venezolano di Caracas, il Torino ha superato facilmente l’Azzurra nel big match della giornata: dopo appena mezz’ora di gioco i granata avevano già chiuso la pratica con uno dei rivali diretti per lo scudetto dei Master.
L’Azzurra ha il rammarico di aver dovuto affrontare il match clou con l’assenza di alcuni pilastri fondamentali, ma bisogna ammetter che il ‘Toro’ ha dominato l’incontro dall’inizio alla fine: al 22’ gol di Jairo Hernández che lascia il segno per la seconda giornata consecutiva, dieci minuti dopo il 2-0 con una marcatura di Plaza in una azione sul limite del fuorigico. La gara si sarebbe chiusa con un risultato più scandaloso se il Torino non avesse sciupato tutte le palle gol avute nell’arco degli 80 minuti (come da regolamento in questo tipo di torneo). Solo nel finale c’è stata una piccola reazione da parte dell’Azzurra, ma senza creare grossi problemi alla squadra avversaria.
Grazie al pareggio del Napoli (1-1 contro il Milan) la prossima settimana il Torino potrebbe vincere lo scudetto in caso di risultato positivo.

Azzurra-Parma in volata per lo scudetto
L’Azzurra, con il minimo sforzo e un po’ di fortuna, ha battuto 1-0 il Palermo. I rosanero nell’arco della gara hanno avuto più possesso palla ed hanno colpito due pali subendo il gol nell’unica vera azione di pericolo dell’Azzurra.
Storia diversa per il Parma che ha strapazzato per 5-1 il San Giuseppe grazie alle reti di José Ramillo (doppietta), Flores, Nigro e Di Benedetto. Il gol della bandiera per gli arancioni è opera di Kuske su calcio di punizione.

Uno Tsunami azzurro ha stravolto la Fiorentina
Il Napoli ha raso al suolo la difesa della Fiorentina con uno scandaloso 9-0 e con questo risultato vola in zona play off. Negli azzurri Iannarilli ha segnato 5 reti ed Ettari 3.
La Lazio mantiene ancora vive le proprie chances di andare ai play off dopo il pari contro la Juventus. Il Palermo ha battuto il Milan ed ha ancora possibilità di approdare alla fase successiva.

Fioravante De Simone