Borrelli, un 2012 da favola

CARACAS – Con un ruolino di marcia impeccabile, il pilota italo-venezuelano Diego Borrelli ha avuto un 2012 formidabile participando ai principali e migliori campionati di kart del mondo.
Lo sportivo ha partecipato con il team Intrepid nella categoria WSK, con cui ha corso sui principali tracciati europei, ma è anche uno dei principali piloti del team Viso Venezuela, con cui lavora da più di 6 anni.
Inoltre, il pilota nato 14 anni fa a Caracas è stato selezionato dal ‘Tournung-Automovil Club’ venezuelano per rappresentare il paese nel mondiale CIK organizzato dalla Fia ed ha poi disputato tre gp – in Portogallo, Francia e Bahrein – nella categoría ‘Academy Trophy’, arrivando in zona punti in tutti i gran premi.
Il ‘caraqueño’ ha anche partecipato al ‘Winter Tour’ disputato in Florida piazzandosi al sesto posto. Borrelli può anche vantarsi di aver partecipato in questo 2012 al WSK Master Series e al WSK Euro Series, in quest’ultimo campionato è stato coinvolto in un incidente che ha messo ko non solo la monoposto ma anche lui, lasciandolo lontano dalle piste per diverse settimane. Dopo l’infortunio, Borrelli si è allenato duro per tornare in forma al più presto per poter rappresentare al meglio il Venezuela nel Panamericano della Nacam-Fia che si è tenuto a Cancún, in México. Nel Panamericano, l’italo-venezuelano ha vinto una gara e nell’altra è arrivato al sesto posto.
Il ‘caraqueño’ dopo la sua tappa messicana ha partecipato ad alcune gare della Rotax Max, negli Stati Uniti, conquistando tre podi in altrettante gare.
Borrelli si sta preparando per fare il grande salto nelle vetture tipo formula, già in questa stagione ha effettuato alcuni test in Europa e negli Stati Uniti sotto la guida esperta di Ernesto Viso.
La ciliegina sulla torta nella stagione di Borrelli sarà la sua partecipazione alle 3 ore della Rotax Challenge, che si disputerà a Maracay con l’aiuto tecnico di suo zio Enrico Friso e dell’amico Fabricio Famularo.
Ma le buone notizie non finisco qui per la stella nascente del mondo dei motori. Dal vecchio continente arriva la notizia che Borrelli è stato confermato come pilota della scuderia Art Grand Prix, di proprietà di Nicolas Todt, figlio dell’ex Ferrari ed attuale presidente Fia Jean Todt. La conferma gli permetterà di mostrare le sue doti al volante nella categoria KF3, valevole per il campionato mondiale della CIK-FIA.
La prima gara a cui parteciperà nel 2013 sarà a fine gennaio in Italia, sul circuito di Muro Leccese. Poi andrà in Brasile per paretecipare alla ‘carrera de las estrellas’ dove approfitterà per testare il nuovo telaio della monoposto del team ART.

Fioravante De Simone