Obama benedice la coalizione anti-Assad

NEW YORK  – Barack Obama ha reso noto che gli Stati Uniti sono pronti a riconoscere quale rappresentante del popolo della Siria la Coalizione nazionale creata a novembre in una riunione in Qatar. L’annuncio del presidente nordamericano è avvenuto poche ore dopo che il gruppo di ribelli filo-al Qaida del Fronte al Nusra, che combatte contro il regime del presidente siriano Basrah al Assad, era stato invece ufficialmente iscritto dal Dipartimento di Stato nella lista nera delle organizzazioni terroristiche.
– Abbiamo deciso che la Coalizione dell’Opposizione Siriana è ora sufficientemente inclusiva e rappresentativa del popolo siriano che si batte contro il regime di Assad – ha detto Obama, aggiungendo che, ‘’ovviamente, questo riconoscimento comporta delle responsabilità’’ e pertanto la Coalizione dovra’ essere certa di fare in modo di rappresentare realmente tutte le parti della popolazione e impegnarsi a una vera transizione politica che rispetti diritti delle minoranze e delle donne. Allo stesso tempo, il presidente ha anche sottolineato che ‘’non siamo d’accordo con tutti coloro che sul campo combattono contro Assad’’, con un riferimento esplicito al Fronte al Nusra.

L.C.