Juve, a Parigi un pari che sa di vittoria

PARIGI – Si interrompe in Francia, a quota 13, la striscia di successi consecutivi della Juventus Primavera, ma il pareggio ottenuto all’ombra della Tour Eiffel, nell’ultimo turno della fase a gironi della Next Generation Cup (la Champions League Primavera), ha comunque il profumo dell’impresa
Contro i padroni di casa del Paris Saint Germain, sotto per 2-0 al termine del primo tempo, con i gol di Yaisien Abdallah e Coman, i ragazzi di Baroni mettono il turbo nella ripresa e, dopo aver acorciato le distanze con Beltrame al 78’, agguantano il pareggio in pieno recupero con Gerbaudo.
Il risultato non permette di raggiungere il primo posto del Gruppo 2, in mano ai transalpini per un solo punto di distacco, ma la qualificazione era comunque già in tasca, così come il ruolo di testa di serie, che permetterà ai bianconeri di giocare la gara secca degli ottavi di finale tra le mura amiche.

Condividi: