Venezuela, Merentes: “Il Pil è cresciuto del 5,5 %”

CARACAS – L’economia venezolana é cresciuta anche nel 2012. Lo ha informato il presidente della Banca Centrale del Venezuela, Nelson Merentes., che ha precisato che il Prodotto Interno Lordo, che registra tutte le attivitá economiche del Paese, é cresciuto del 5,5 per cento.

– Questa -ha precisato Merentes – é una crescita senz’altro superiore a quella registrata nel 2011, che fu del 4,2 per cento. Ma va anche oltre le nostre attese. Infatti, nella nostra Finanziaria si stimava una crescita del Prodotto non oltre il 5 per cento.

Nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno, accompagnato dal ministro dell’Economia, Jorge Giordani, e dal presidente dell'”Instituto Nacional de Estadìsticas”, Elìas Eljuri, Merentes ha spiegato che il motore della crescita del PIL venezolano é stato l’industria della costruzione.

– Grazie alla “Gran Misión Vivienda” – ha commentato il prersidente della Banca Centrale – questo settore importante dell’economia é cresciuto del 16 per cento. Ci sono ancora difficoltá da superare… lo faremo nel 2013

Ha quindi sottolineato che anche il commercio, nel 2012, ha registrato un buon andamento.

Dal canto suo, il ministro dell’Economia, Jorge Giordani,  ha spiegato che il settore privato dell’economia rappresenta l’80 per cento del Pil.

– L’industria privata – ha commentato Giordani – rappresenta i due terzi del Prodotto. Tutti i settori dell’economia sono cresciuti nel 2012.

Il presidente dell'”Instituto Nacional de Estadísticas”, Elías Eljuri, ha informato che la povertà estrema si é ridotta: colpisce  il 21,2 per cento della popolazione, che si stima in 28 milioni 946 mila venezolani. Anche la disoccupazione, sempre secondo il presidente dell’INE si  é ridotta. Il settore formale dell’economia occupa il 57,5 ´per cento della popolazione economicamente attiva mentre quello informale – leggasi, venditori ambulanti -, il 42,5 per cento .

Eljuri ha inoltre informato che da gennaio saranno resi noti i primi risultati del censimento.

Condividi: