Oscar, i‘big’¡ esclusi dalla nomination

Pubblicato il 10 gennaio 2013 da redazione

LOS ANGELES  – Il 2012 è stato un anno ricco di film diretti da grandi registi che rendono la corsa all’Oscar avvincente. Le nomination per la 85/a edizione degli Oscar sono state annunciate all’alba e nella categoria miglior regista sono stati nominati: David O’Russell per Il lato positivo, Steven Spielberg per Lincoln, Ang Lee per Vita di Pi, Michael Haneke per Amour e Benh Zeitlin per Re della terra selvaggia (Beasts of the Southern Wild), la grande sorpresa per questa categoria.

Ma non mancano i delusi. Ignorati Kathryn Bigelow per Zero Dark Thirty, Ben Affleck per Argo e Tom Hooper per Les Miserables, le cui nomination erano considerate cosa quasi certa dagli esperti del settore (le loro pellicole hanno comunque ottenuto la nomination a miglior film e miglior sceneggiatura); proprio in settimana questi tre registi hanno ottenuto la nomination per il Directors Guild of America Award, considerato un massimo indicatore delle tendenze da Oscar.

Mancano poi da questa edizione degli Oscar alcuni registi che negli ultimi anni sono stati tra i protagonisti delle nomination: Martin Scorsese, Clint Eastwood, Woody Allen, Ron Howard e George Clooney.

Ecco in cosa sono stati o saranno impegnati queste pietre miliari di Hollywood. Martin Scorsese, con sei nomination, di cui quattro negli ultimi dieci anni, e una vittoria, può essere considerato una presenza abituale nell’ambito dei premi più importanti del cinema. L’ultima vittoria risale al 2006 con The Departed, mentre la nomination più recente è del 2011 per Hugo. Il prossimo lavoro del regista non è però legato al cinema, bensì alla televisione: dirigerà infatti un documentario per il canale via cavo HBO sull’ex-presidente americano Bill Clinton.

– Un personaggio di rilievo che rimane una delle voci più importanti del nostro tempo, il presidente Clinton continua a influenzare il dibattito politico sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo – ha detto Scorsese, entusiasta di questo nuovo progetto -. Attraverso conversazioni di carattere personale, spero di dare spessore a questa figura eccezionale.

Clint Eastwood quest’anno ha fatto parlare di sè più per il famoso discorso alla sedia vuota alla convention repubblicana durante le presidenziali americane – generando una serie infinita di battute – che per i suoi progetti cinematografici. Nella sua carriera di regista, Eastwood ha ottenuto due nomination e due vittorie, l’ultima nel 2004 per Million Dollar Baby. Nel 2012 ha recitato nel film Di nuovo in gioco, nei panni di un anziano talent scout che parte per l’ultimo viaggio della sua carriera alla ricerca di una nuova star del baseball insieme alla figlia.

Woody Allen è uno dei registi più nominati con sei candidature e una vittoria. Il 2011 ha rappresentato il ritorno in auge dello storico regista con il film Midnight in Paris, per il quale ha ricevuto una nomination agli Oscar. Quest’anno però il suo To Rome with Love, dichiarazione d’amore alla capitale italiana, non ha convinto l’Academy. S’intitola invece Blue Jasmine il nuovo film di Allen, che ha come protagonisti Alec Baldwin e Cate Blanchett. Scritta da Allen la storia segue i passi finali della crisi di una affascinante casalinga newyorchese, il film è atteso nella seconda parte dell’anno.

Ron Howard, diventato famoso per il ruolo di Richie Cunningham nell’amatissima serie televisiva Happy Days, ha sempre desiderato fare il regista e, dopo una lunga gavetta, ha vinto l’Oscar nel 2001 per A Beautiful Mind ed e’ stato nominato nel 2008 per Frost/Nixon. Al momento, sta lavorando a due progetti dedicati a personaggi famosi che usciranno nel 2013: Rush, la biografia del campione della Formula Uno Niki Lauda con il racconto dell’incidente che nel 1976 l’ha quasi ucciso, e Jay-Z: Made in America, un documentario sul festival musicale organizzato dalla star dell’hip-hop a Philadelphia lo scorso settembre.

Mentre George Clooney, che da attore di successo è passato a regista e produttore di altrettanto successo in anni recenti, quest’anno è stato tra i produttori dell’acclamato Argo diretto da Ben Affleck e per questo ha ottenuto una candidatura all’Oscar come produttore. Nel 2013 ha tre film in uscita, Gravity, 1952, e The Monuments Men (solo di quest’ultimo sarà anche regista).

Ultima ora

22:40Calcio: Premier, il City senza freni, 16 vittorie di fila

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Sedicesima vittoria di fila in Premier League per il Manchester City, che ha dato una lezione al Tottenham battendolo 4-1 con un crescendo nel finale che solo la rete nel recupero di Eriksen ha reso meno umiliante. Di Gundogan, De Bruyne e Sterling le reti dei Citizens, con l'inglese autore di una doppietta e ora terzo nella classifica marcatori. Alla 17/a giornata, la squadra di Guardiola vanta 14 punti di vantaggio sui cugini dello United, ospite domani del West Bromwich penultimo in classifica, e sul Chelsea, che ha battuto 1-0 il Southampton grazie ad una punizione di Marcos Alonso allo scadere del primo tempo. Vittoria con lo stesso punteggio minimo anche per l'Arsenal sul Newcastle, firmata dal tedesco Ozil. I Gunners occupano ora il quarto posto, a -19 dalla capolista, avendo sorpassato il sorprendente Burnley, che ha pareggiato 0-0 a Brighton. Negli altri incontro del sabato, il Leicester è stato sconfitto 3-0 in casa dal Crystal Palace

22:37Pirati strada: donna 75 anni travolta e uccisa nel Bolognese

(ANSA) - ZOLA PREDOSA (BOLOGNA), 16 DIC - Una signora di 75 anni è stata travolta e uccisa in via Risorgimento a Zola Predosa, comune della cintura di Bologna, da un'auto il cui conducente è fuggito senza prestare soccorso. Sono intervenuti i carabinieri e il 118, ma per la donna non c'è stato nulla da fare. Il sindaco di Zola Predosa, Stefano Fiorini, ha postato su facebook un "Avviso ai cittadini": alle 16.50, scrive, "è stata investita da un auto una signora in prossimità delle strisce pedonali di via Risorgimento davanti alla Farmacia Legnani. Chiunque abbia informazioni in merito a questo fatto è pregato di segnalarlo alla nostra stazione dei Carabinieri che sta ricostruendo quando avvenuto ricercando l'investitore che è fuggito senza prestare alcun soccorso alla vittima". (ANSA).

22:20Calcio: Totino, Mihajlovic “quando il Napoli gioca così…”

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Se il Napoli gioca così è difficile contenerlo. Sono più forti di noi e non c'è nulla da dire. Dopo 30 minuti erano in vantaggio di tre gol ma della mia squadra mi è piaciuta la voglia di lottare". Così l'allenatore del Torino, Sinisa Mihajlovic, dopo la sconfitta all'Olimpico. "Rispetto all'anno scorso, la squadra non ha mollato ha sempre cercato di giocare, abbiamo avuto l'occasione per fare il secondo gol, poteva starci un rigore per noi. Poi loro hanno vinto meritatamente e purtroppo con noi si scatenano sempre: hanno fatto 4 tiri in porta e tre gol". "Per noi adesso è passato un ciclo di gare difficile, ora arriveranno partite più alla nostra portata e vogliamo conquistare più punti possibili, speriamo ora che Belotti non si fermi più.

22:19Calcio: Sarri “il Napoli non era stanco, forse mentalmente”

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Non eravamo stanchi, forse eravamo stanchi dal punto di vista mentale perché la stagione è lunghissima. Ho rivisto la gara con la Fiorentina e la ripresa è stata di livello. Lì non abbiamo concretizzato, oggi abbiamo segnato subito e la partita è stata in discesa. I ragazzi sono stati bravi, prendendo in positivo la sconfitta dell'Inter". L'allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, commenta soddisfatto il ritorno alla vittoria e al primato in classifica. Ai microfoni di Premium Sport, il tecnico toscano ha parlato anche di Marek Hamsik, diventato miglior marcatore del Napoli come Maradona: "E' un giocatore di un livello straordinario e quando fa alcune gare al di sotto delle sue qualità bisogna aspettarlo perché si ha la certezza che prima o poi farà bene. Ha fatto gol ma erano già alcune partite che era in crescita".

22:17Calcio: Napoli, Hamsik “gol importante, vincere lo è di più”

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Fa molto piacere dal punto di vista individuale ma era più importante tornare a vincere dopo tre giornate senza vittoria. Ora siamo di nuovo in cima e questa era la cosa più importante. Finalmente poi è arrivato questo gol e sono contento". Il centrocampista del Napoli Marek Hamsik commenta così la vittoria a Torino e la sua 115/a rete con la maglia azzurra, che gli fa eguagliare il record di Maradona. "Abbiamo sbloccato subito la gara e questo ci ha aiutato a liberare la mente - ha detto ancora ai microfoni di Premium Sport - Poi abbiamo potuto fare il nostro calcio. E' importante aver ritrovato il primato, la sconfitta dell'Inter ci ha dato ancora più forza: avevamo voglia di tornare in testa".

22:17Calcio: Inter, Icardi “è andata male,tanti saranno contenti”

(ANSA) - MILANO, 16 DIC - "Anche se oggi è andata male, io dico a tutti i miei compagni bravi. Sono orgoglioso di fare parte di questo gruppo. Oggi abbiamo provato quello che dà una sconfitta e tanti saranno contenti, altri tanti un po' dispiaciuti come noi... ma comunque si continua ad andare avanti come abbiamo fatto finora". Il capitano dell'Inter, Mauro Icardi, sprona i compagni su Instagram dopo la prima sconfitta stagionale dell'Inter, battuta dall'Udinese a San Siro per 3-1. Un ko che secondo Icardi, come ha detto anche Spalletti nei giorni scorsi, qualcuno era dispiaciuto non fosse ancora arrivato.

21:37Usa: media, Pentagono ammette programma su Ufo

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Il Pentagono ha riconosciuto per la prima volta l'esistenza di un programma (non classificato ma noto a pochi) per indagare sugli Ufo. Lo scrivono alcuni media Usa. Il programma, lanciato nel 2007, e' stato interrotto nel 2012 ma i suoi sostenitori affermano che, mentre il dipartimento alla Difesa ha messo fine ai fondi, esso rimane in vita. Negli ultimi cinque anni dirigenti legati al programma hanno continuato a indagare su episodi riportati da militari.

Archivio Ultima ora