Con la crisi si torna ai rimedi della nonna

Pubblicato il 16 gennaio 2013 da redazione

ROMA  – La crisi riporta nelle case i rimedi della nonna per una casa a prova di sporco, pulita con prodotti naturali, derivati dalla campagna, che fanno risparmiare un 30% sulle spese di casa legate a detersivi, sgrassatori e prodotti per cosmesi ed igiene personale. Del resto, in tempi in cui si fa fatica ad arrivare a fine mese, tutti portano il proprio contributo. Così, se da un lato c’è il ritorno all’economia domestica per risparmiare, dall’altro anche i giovani danno il proprio apporto: un adolescente su tre, secondo un’indagine Telefono Azzurro-Eurispes, rinuncia alla paghetta in aiuto del bilancio familiare.

Dallo studio emerge inoltre che, in generale, i giovani tra i 12 e i 18 anni spendono meno anche per l’acquisto delle nuove tecnologie e risparmiano sui soldi spesi con il cellulare (53,9%), per i vestiti (57,8%) e per le uscite. A richiamare l’attenzione sui rimedi dell’economia domestica è stata invece la Coldiretti, che ha avviato un programma di dimostrazioni pratiche di economia domestica d’antan negli agriturismi e fattorie didattiche. Una prima lezione si è svolta ieri, affidata alle socie imprenditrici. Per una casa linda, rispettosa dell’ambiente, e dai profumi naturali basta veramente poco: l’acqua di patata filtrata pulisce l’argento, lo yogurt cagliato l’ottone, l’aceto leva il calcare e mischiato al latte fa sparire le macchie d’inchiostro dai grembiulini dei bimbi.

Ma le imprenditrici Coldiretti non si limitano a riproporre i trucchi della nonna ma anche prodotti nuovi come gli agri-detersivi da piante bio prodotti da un’azienda in Valchiusella (TO) che sposano in pieno la filosofia eco-campagnola con il business economico.

Ecco nel dettaglio i trucchi per una casa in cui ‘specchiarsi’.

PER LE FACCENDE DOMESTICHE – Un potente detergente per tutte le superfici dure si ottiene mettendo in infusione dei rametti di timo, alloro, rosmarino sambuco e fitolacca in una base di aceto o alcol per un periodo da uno a tre mesi. Poi si filtra il tutto. Per sgrassare le superfici più ostili basta invece mettere in infusione le bucce di limone in alcol puro per almeno tre mesi. Una volta filtrato, diluirlo con acqua

PER LA CURA DEL CORPO – Tra miele, olio e latte, c’è solo la scelta di quale maschera per il viso utilizzare. Una veloce e adatta a tutti i tipi di pelle è quella che si realizza con un cucchiaio di miele, un cucchiaio di latte fresco, un cucchiaino di farina bianca. Lasciare in posa sul viso per 15 minuti. Risciacquare con acqua tiepida.

PER IL BENESSERE DELLE PERSONE – Da provare il bagno anti-stress preparato dopo aver fatto bollire 100 grammi di rosmarino in 2 litri d’acqua per 10 minuti. Coprire e lasciare riposare. Filtrare e versare il decotto nell’acqua del bagno.

PER LA PULIZIA DELLA CASA – Per pulire l’argento immergere l’oggetto nell’acqua di cottura delle patate, lasciarlo in ammollo fino a quando l’acqua si raffredda, asciugare con un panno morbido o pulirlo con latte cagliato. Per pulire i vetri, usare un panno imbevuto di acqua calda e limone. Contro il calcare versare sui sanitari aceto bianco. Far agire per 2 ore e sciacquare. Per pulire l’ottone spalmare sull’oggetto yogurt scaduto, sciacquare con acqua tiepida e asciugare.

PER SMACCHIARE I VESTITI – In caso di inchiostro, versare sulla macchia una miscela di aceto e latte in parti uguali. Per il vino, versare sulla macchia del latte caldo.

Ultima ora

07:57Terremoti, sequenza sismica nel Canale di Sicilia

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sequenza sismica nel Canale di Sicilia: nella notte si sono registrate almeno 5 scosse di terremoto di magnitudo superiore a 2, le più forti di 3.9 e 3.7 alle 2:13 e alle 2:59. Epicentri circa 60 km a sud della ragusana Modica. Già ieri altre due scosse di magnitudo 3.5 e 3.6 erano state registrate nella zona tra le 12 e le 13. Non si segnalano danni a persone o cose.

01:19Calcio: Gattuso “Donnarumma passa per mostro, ma non lo è”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Gennaro Gattuso prende le difese di Gianluigi Donnarumma, "pur rispettando i tifosi" che hanno contestato il portiere durante Milan-Verona. "Si sta facendo passare un ragazzo così giovane - spiega l'allenatore dei rossoneri - come un mostro. Non se lo merita, ha valori incredibili. Dobbiamo tutelare un ragazzo in grandissima difficoltà. Non ha saltato mai un allenamento o una partita, dopo il pareggio con il Benevento ha pianto. Io vedo un ragazzo che si allena con grande professionalità e voglia: è il portiere più forte del mondo e un grandissimo uomo". Gattuso commenta le voci di mercato sul portiere: "Se la società dice che non vuole vendere, cosa devo dire di più? Gigio non mi ha mai detto che vuole andar via. E non ho detto che Mino sta convincendo il ragazzo. Vediamo come andrà a finire".

01:08Mirabelli: “Donnarumma? Sappiamo da dove viene male”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - "Non tutte le colpe sono di Gigio Donnarumma. Purtroppo sappiamo da dove viene il male, speriamo nei prossimi mesi di risolvere il problema". Nelle parole del ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, c'è un chiaro riferimento all'agente Mino Raiola: "Gigio dovrà venire a supplicarci di mandarlo via. Semmai dovesse succedere, qualsiasi squadra arrivi detteremo noi le condizioni. Non ci facciamo prendere per il collo da nessuno. Io credo che un giorno si accorgerà dove sta il bene e dove sta il male".

01:07Calcio: Letta, fossi in curva fischierei Donnarumma

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - "Mi spiace dirlo, ma fossi in Curva a #SanSiro, stasera #Donnarumma lo fischierei". E' il tweet con cui Enrico Letta, tifoso del Milan ed ex presidente del Consiglio, interviene sulla vicenda Donnarumma. Il portiere dei rossoneri, dopo che nei giorni scorsi il suo procuratore Mino Raiola ha chiesto di annullare il contratto appena rinnovato con il club, è stato fischiato e insultato dai tifosi stasera a San Siro, prima della partita di Coppa Italia vinta sul Verona.

00:27Calcio: Premier, Manchester City vittoria con il record

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Tutto invariato al vertice della Premier League, dopo le partite del turno infrasettimanale, valide per la 17/a giornata. Vincono i due Manchester, che restano separati di 11 punti in classifica: il City leader s'impone sul campo dei gallesi dello Swansea per 4-0 (15/a vittoria di fila e record), con doppietta di David Silva, reti di De Bruyne e Aguero, in campo da titolare. E' la 15/a vittoria di fila per la squadra di Guardiola, un record per il campionato. Il City non ha faatto bottino pieno l'ultima volta il 21 agosto. Lo United si è imposto per 1-0 in casa contro il Bournemouth, grazie a un gol di Romelu Lulaku, servito da Juan Mata. al 25'. Successo anche per Antonio Conte e il Chelsea sul campo dell'Huddersfield per 3-1. Di Bakayoko, Willian e Pedrito le reti. Senza gol, infine, uno dei tanti derby di Londra, quello fra West Ham United e Arsenal.

00:16Calcio: Germania, Bayern di misura e ora a +9 sullo Schalke

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Basta un gol del polacco Robert Lewandowski, al quarto d'ora della ripresa, per regalare la vittoria al Bayern Monaco, nella 16/a giornata della Bundesliga. Opposti al Colonia, i bavaresi si sono imposti per 1-0 e adesso hanno un vantaggio di 9 punti sullo Schalke 04, che ha dovuto faticare contro l'Augusta, piegata per 3-2. Di Di Santo al 44' l'1-0, Burgstaller firma il raddoppio al 47', poi arriva la riscossa ospite: al 19' della ripresa Caiuby accorcia le distanze, Gregoritsch pareggia. A 7' dal 90' Caligiuri fa esplodere l'AufSchalke Arena, regalando 3 punti ai 'suoi'. Adesso in classifica Bayern 38 punti, Schalke 29, il Lipsia è a quota 28, dopo essere stato fermato sul pareggio in trasferta dal Wolfsburg (di Verhaegh il vantaggio dei padroni di casa, di Halstenberg il pari ospite). (ANSA).

00:05Calcio: ottavi Coppa Italia, Milan batte Verona 3-0

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Il Milan batte il Verona 3-0 e si qualifica per i quarti di finale della Coppa Italia, dove troverà i 'cugini' dell'Inter, che ieri sera hanno superato ai rigori il Pordenone. I gol che hanno deciso il match sono stati realizzati al 22' da Suso, al 30' da Romagnoli e, nella ripresa, al 10' da Cutrone. Fischi e contestazione a Donnarumma prima dell'inizio del confronto.

Archivio Ultima ora