La Rocca vince in Brasile

CARACAS – Il giovane pilota, Robert La Rocca, attuale campione della Formula 2000 degli Stati Uniti ha iniziato nel migliore dei modi questo 2013: centrando due vittorie in altrettante gare.
Il campione ha partecipato all’Open che si è disputato questo fine settimana in Brasile, sul tracciato di Interlagos, noto ai tifosi della Formula 1.
La Rocca grazie alla sua bravura ha vinto il premio al pilota ‘más valioso’. Oltre alle due vittorie, il pilota italo-venezuelano si è piazzato al secondo ed il quarto posto nelle altre due gare cha hanno completato le quattro giornate di competizione. Nei GP dove ha ottenuto la vittoria ha superato due mostri sacri della categoría: il brasiliano Felipe Guimaraes ed il ruso Dmitry Suvanovich.
L’evento è servito al pilota ‘caraqueño’ come preparazione per la nuova stagione nella categoría GP3 e la Formula 3 europea.
Qui in Venezuela, gli sport a motori hanno sempre avuto protagonisti di prestigio del calibro degli italo-venezuelani Johnny Alberto Cecotto, Enzo Potolicchio e Pastor Maldonado. Ma da circa tre anni si sta facendo spazio in questo affascinate mondo il pilota italo-venezuelano Robert La Rocca.
Il giovane pilota, nato 20 anni fa a Caracas, ha partecipato alla Formula 2000 negli Usa, e fin qui sembrerà tutto normale. Ma gli esordi del campione sono davvero affascinanti: la giovane promessa infatti non è mai salita su un kart fino all’età di 17 anni, quando ha scoperto che gli piaceva il rombo dei motori grazie alla Play Station e alle corse che guardava in tv.
“E’ vero che non ho mai corso con i kart, ma sin da bambino mi sono piaciute le corse e guardavo sempre le gare in televisione. Appena ho compiuto i 18 anni, ho detto a mio padre che volevo correre e diventare pilota. Prima di allora non ero mai salito a bordo di una monoposto, l’esperienza è stata bellissima. Poi, vista la mia abilità mio padre ha deciso di aiutarmi ad entrare nel mondo dei motori e da quel momento mi ha sempre appoggiato” spiega il pilota italo-venezuelano.
Ricordiamo che la sua abilità alla guida sin dai suoi primi passi ha attirato l’attenzione di un noto personaggio del mondo dei motori: Ralph Firman. Il noto ingegniere inglese nella sua lunga carriera ha preparato le monoposto a campioni del calibro di Emmerson Fittipaldi , Ayrton Senna, Mark Webber ed Eddy Irvine.
Dopo il primo giro su una monoposto La Rocca ha mostrato tutto il suo potenziale. E continuerà a dimostrarlo.

Condividi: