COPPA ITALIA. Batticuore Lazio: è finale! La Juventus è fuori

ROMA – E’ possibile approdare in finale con appena tre tiri in porta nell’arco di una doppia sfida da 180 minuti? La risposta è sì se hai gli attributi, il cuore ed il cinismo della Lazio di Vladimir Petkovic che gioca una partita in trincea col coltello tra i denti ed alla fine riesce a strappare il lasciapassare per la finale battendo la Juventus, che fallisce il primo appuntamento importante della stagione.

Una vittoria arrivata nel modo più incredibile e rocambolesco in un finale dove è successo davvero di tutto: prima al 91’ la rete di Vidal che pareggia i conti con il gol di Gonzalez al 53’ e due minuti dopo il gol di Floccari che cancella l’incubo overtime, trafigge la Juventus e fa esplodere l’entusiasmo dei tifosi di fede laziale. Le emozioni però non finiscono qui perché al 95’ Marchisio si divora a porta vuota la rete del 2-2 che avrebbe qualificato la Signora, che può recriminare soprattutto per non aver concretizzato la mole di gioco che ha creato, un difetto che si materializza sempre più spesso in particolare in queste ultime settimane. Inevitabilmente però si parlerà tanto delle decisione di Banti: che non ha concesso tre rigori netti di cui due alla Juventus che, a tre giorni dal putiferio di Genoa-Juventus, non faranno altro che rinfocolare il clima di polemiche e sospetti. Una cosa di cui francamente non si sentiva proprio la mancanza…

Condividi: